Altri Sport Maglie 

CT Maglie: grande vittoria in B a Brindisi e playout per l'A1

In D1 le ragazze conquistano i playoff per la promozione in C

Grande domenica per i ragazzi della serie B che hanno espugnato il difficile campo del CT Brindisi, squadra preparata per ritornare in A2, ottenendo una importantissima vittoria che proietta la squadra magliese in testa alla classifica e favorita per l'accesso ai playoff per la promozione in serie A2.

Per la serie A1 disco rosso per i magliesi in terra siciliana nello scontro diretto con il forte Match Ball di Siracusa che schierava il 75 ATP Attila Balazas. In campo per il CT Maglie, capitanati dal tecnico Michele Pasca, Geoffrey Blancaneaux (1.20), Erik Crepaldi (2.2), Francesco Garzelli (2.3), Daniel Bagnolini (2.4) e Marco Baglivo (3.4). Per i siracusani Attila Balazas (1.2), Antonio Massara (2.2), Alessandro Ingarao (2.3) e Ettore Zito (2.4).

Questi i risultati: Alessandro Ingarao - Francesco Garzelli 6-2 6-2, Erik Crepaldi - Antonio Massara 6-3 6-2, Attila Balazas - Geoffrey Blancaneaux 6-2 6-2, Daniel Bagnolini - Ettore Zito 2-6 7-5 10-8, Balazas Ingarao - Crepaldi Garzelli 6-2 6-4, Massara Zito - Blancaneaux Bagnolini 7-5 4-6 10-3.

Il CT Maglie, che dovrà affrontare il “terno al lotto” dei play out, sconta tutta l'anomalia di un campionato “per nulla regolare” con gironi ridotti senza incontri di ritorno che avrebbero dato l'occasione per una rivincita. Inoltre in un girone composto da fortissime squadre, il Selva Alta campione d'Italia, il Siracusa l'anno scorso semifinalista scudetto e il Sassuolo costruito per vincere lo scudetto e l'handicap di dover affrontare già di per se un girone ridotto con due trasferte su tre nelle quali si paga tutto il fattore campo.

E' andata benissimo, invece, in serie B con una importantissima vittoria, sul CT Brindisi per 4 a 2, che porta i magliesi in testa al girone. In campo, capitanati da Antonio Giordano e Marco Cezza, sono scesi Jelle Auke Sels (2.1), Lorenzo Lorusso (2.4), Mattia Leo (2.5), Silvio Mencaglia (2.7) e Alessio Giordano (2.8).

I risultati: Matteo Giangrande - Mattia Leo 6-4 6-1, Matteo De Vincentis - Lorenzo Lorusso 6-0 6-4, Jelle Sels - Maciej Rajski 6-3 1-6 10-7, Silvio Mencaglia - Giovanni Paolo Cristofaro 2-6 6-1 10-5, Mencaglia Sels - Rajski Giangrande 7(9)-6(7) 6-4, Leo Lorusso - De Vincentis Cristofaro 3-6 7-5 10-5.  

Da rilevare la bellissima prestazione del giovanissimo Silvio Mencaglia che ha impressionato i numerosi tifosi presenti sugli spalti che ha vinto, oltre al suo singolo, anche il doppio assieme all'esperto Sels, anche lui vincitore del proprio singolare. Decisivo per l'esito finale è stato il doppio di Leo e Lorusso che hanno riscattato le opache prestazioni del singolare.

Soddisfatti anche della squadra di D1 femminile, capitanata da Marco Cezza e composta da Carola Liaci, Asia Pellegrino, Ginevra Puce, Silvia Romano, Elena Luceri, Emily Di Giannantonio e Angelica Nocco, in questo weekend ha guadagnato l'accesso ai playoff per la promozione in serie C superando il CT Mesagne per 2 a 1.

Per il direttore sportivo “Soddisfattissimo delle prestazioni di tutti i ragazzi soprattutto quelli del settore giovanile perché hanno dimostrato di saper giocare ad altissimi livelli e pensiamo che in futuro possiamo fare affidamento su di loro. Le prestazione vittoriose di Daniel Bagnolini a Siracusa in A1 battuto il quotato Ettore Zito in un incontro durissimo e quello di Silvio Mencaglia in B a Brindisi contro Cristofaro fanno ben sperare in un futuro roseo per il nostro circolo”.

I prossimi appuntamenti per il CT Maglie domenica in A1 in trasferta a Vigevano contro i campioni d'Italia del Selva Alta, in serie B in casa contro il CT Barletta “Simmen”. Sabato i playoff di D1 femminile contro la squadra che sarà sorteggiata in settimana per la partita di andata.

 Fonte: Circolo Tennis Maglie

Potrebbeinteressarti


Esordio storico contro Palmi per Efficienza Energia

Sarà il palazzetto di Vibo Valentia, domenica 18 ottobre alle ore 18.00, ad ospitare il debutto in serie A3 Credem Banca di Efficienza Energia, ospite della Tigano Palmi. Tre giorni dunque all’inizio di un campionato, difficile ed intrigante