Economia e lavoro Maglie 

Fase 2, Maglie tenta il rilancio: cancellata la Tosap estiva

L’annuncio del sindaco Ernesto Toma. Per i dehors la tassa non sarà dovuta neanche per i mesi in cui le attività sono state chiuse a causa della pandemia.

Con l’avvio della Fase 2 Maglie è pronta per la ripartenza. La preoccupazione è sul rilancio delle attività produttive magliesi: per questo il sindaco di Maglie, Ernesto Toma ha annunciato la cancellazione della Tosap, per i mesi estivi.

«Negli ultimi anni - commenta il primo cittadino - anche grazie alla lungimiranza dei gestori di molte attività di ristorazione, di pub e di bar, la nostra città è diventata centro della “movida” che ha portato e, mi auguro continuerà a portare, molti giovani che giornalmente frequentano gli istituti scolastici magliesi (ma anche tanti ragazzi che desiderano solo trascorrere una serata in compagnia) a ritornare anche di sera in cerca di un sano divertimento. Per questo, per venire incontro allo stato di grave difficoltà denunciato dai gestori di queste attività, l’amministrazione ha deciso la cancellazione della Tosap dovuta per il prossimo periodo estivo per l’occupazione del suolo pubblico con i dehors».

Il pagamento della Tosap per i dehors inoltre non sarà dovuto neanche per i mesi in cui le attività sono state chiuse a causa della pandemia.

«Siamo stati inondati di decreti e ordinanze - precisa Toma - ma tutti, anche gli enti locali, aspettano ancora di avere aiuti concreti per superare questa difficilissima crisi. I gestori magliesi delle attività produttive non avrebbero potuto provvedere a pagare le tasse dovute senza aver avuto alcun guadagno. Allo stesso modo cancellare la Tosap per i mesi estivi vuole essere un piccolo aiuto e uno stimolo per la ripartenza. Dopo questa prima iniziativa sulla Tosap, ora aspettiamo di avere indicazioni da Governo e Regione per quanto riguarda i bilanci comunali e per la tassa sui rifiuti».

Il sindaco rimarca, alla fine, la necessità di essere cauti e di continuare con l’atteggiamento prudente per evitare la diffusione del virus.

Potrebbeinteressarti