Politica Maglie 

Gettoni e affitto delle antenne, Fitto propone un fondo da 60mila euro

Il capogruppo della maggioranza consiliare magliese ha inoltrato una richiesta al sindaco e ai consiglieri per recuperare risorse da destinare alle famiglie in difficoltà

Risorse comuni per quasi 60mila euro da incrementare con donazioni da privati per aiutare le famiglie magliesi in difficoltà per l'emergenza coronavirus. La proposta arriva dal capogruppo consiliare, Antonio Fitto, in una lettera inviata al sindaco Ernesto Toma. Fitto chiede di utilizzare la somma totale dei gettoni di presenza legati all’attività del Consiglio comunale e delle commissioni Consiliari: «Sono 2.900 euro, non liquidati nel 2018 e di 7mila euro, spesa storica consolidata, relativa all’anno 2919. Un totale di 9.900 euro da raccogliere dopo la rinuncia scritta dei consiglieri».

A questi importi andrebbero aggiunte le risorse provenienti dalla installazione delle antenne sui beni comunali: «Sono circa 48mila euro. A questo punto si verrebbe a creare un fondo comunale per un totale di 57.900 euro che potrà essere integrato nel Bilancio di previsione 2020-2022 in via di preparazione, inserendo una posta da 55mila euro. L’importo di 2.900 euro risulta già impegnato nell’anno 2019. Nella stessa delibera dovrà essere previsto che le eventuali donazioni da privati saranno coperte dalla riservatezza come le assegnazioni dei buoni spesa, che dovranno consentire gli acquisti alimentari in tutti i negozi ubicati nel territorio della città». Fitto, in chiusura, ha annunciato la rinuncia ai gettoni di competenza spettanti nell’intero anno in corso. Nelle scorse settimana il sindaco Ernesto Toma, aveva deciso di donare l'indennità di aprile alla Protezione civile magliese.


Potrebbeinteressarti