Libri Surbo 

La vita. Mistero prezioso, a Surbo la presentazione del libro di Piero Marra

Il ricavato delle vendite del libro sarà devoluto in beneficienza all'Associazione "L'Angelo Farfalla"

Questa sera alle 18, all'interno dell'oratorio di via Salvatore Fitto a Surbo, la presentazione del libro La vita. Mistero Prezioso di Piero Marra, Presidente del Consiglio Comunale di Melendugno, che negli scorsi anni ha compiuto un lungo percorso per guarire da un tumore. 

Nel libro, l'autore racconta di questi sette anni trascorsi tra diagnosi, tre interventi chirurgici, cure e soprattutto speranze di tornare alla vita di prima. 

Un inno alla vita, un incoraggiamento nei confronti di chi ha vissuto un'esperienza simile e anche un monito verso chi spreca il proprio esistere in problemi futili.  ‘Il piacere di vivere la vita in una condizione normale è spesso sottovalutato -afferma l’autore, Piero Marra - Per questa ragione, ho voluto mettere al servizio degli altri il mio percorso per ricordare che la vita è il bene più prezioso e va sempre coltivato.’

‘Abbiamo fortemente voluto questa presentazione - afferma il sindaco della città di Surbo, Ronny Trio - Ci sembrava una buona occasione per celebrare la vita, l’amore assoluto per le cose semplici, che sono spesso considerate ovvie.’

‘La vitalità di Piero, la sua energia nella strenue battaglia che ha combattuto ci ha indotto a voler ospitare questa significativa iniziativa per lanciare un messaggio di speranza. - dice Martina Gentile, vicesindaco di Surbo. Conosco  Piero e le sue battaglie e ritengo importante che anche altri ne conoscano la storia, per rafforzare l’attaccamento alla vita di ciascuno.’ 

Il ricavato delle vendite del libro sarà devoluto in beneficienza all'Associazione "L'Angelo Farfalla", presieduta dall'Avv. Veronica Montefusco, associazione nata in memoria di Michela Pia Bufano, bambina di tre anni venuta a mancare precocemente per una malattia rara. Scopo dell'associazione è infatti quello di aiutare le famiglie bisognose e acquistare macchinari per i reparti pediatrici. 

Da stasera e per tutto il  mese di ottobre, il Palazzo di città è illuminato di rosa: è il simbolo dell’adesione della città di Surbo alla campagna di prevenzione e sensibilizzazione promossa dalla LILT (Lega Italiana per la lotta contro i tumori), per ricordare che la prevenzione resta sempre la migliore cura.

Potrebbeinteressarti