Cronaca Leuca 

Leuca, rimossi i relitti di tre imbarcazioni affondate: aree portuale torna fruibile

Le operazioni di rimozione sono iniziate ieri nel porto di Santa Maria di Leuca. Sono iniziate ieri nel porto di Santa Maria di Leuca le operazioni di rimozione per la successiva demolizione di tre...

Le operazioni di rimozione sono iniziate ieri nel porto di Santa Maria di Leuca. Sono iniziate ieri nel porto di Santa Maria di Leuca le operazioni di rimozione per la successiva demolizione di tre imbarcazioni affondate, utilizzate per trasportare migranti: i militari dell’Ufficio Locale Marittimo e della Capitaneria di porto di Gallipoli hanno supervisionato le attività della ditta incaricata dall’Agenzia delle Dogane. La procedura, coordinata dalla Prefettura di Lecce, rappresenta l’inizio di una operazione a più vasta scala intesa a liberare le aree portuali da unità che ne ostacolano la fruizione. La rimozione di queste unità, di cui alcune semisommerse ed altre in stato di abbandono, è risultata necessaria, anche alla luce delle recenti condizioni meteomarine eccezionali, connotate da forte vento e violenti marosi, che hanno colpito parte dei comuni rivieraschi salenti. 

Potrebbeinteressarti