Cronaca Lecce 

Colpo di fucile a piombini durante un controllo, ferita vigilessa

Indagano i carabinieri. L’agente non ha riportato gravi ferite

Una vigilessa leccese è rimasta ferita dopo essere stata colpita da un proiettile di piombo sparato da ignoti. Il grave episodio è avvenuto nel primo pomeriggio di oggi nei pressi di Largo Settelacquare dove l’agente della Polizia Locale stava effettuando dei controlli stradali insieme ad una collega. Lo sparo,  esploso da uno dei palazzi vicini, l’ha raggiunta ad una spalla ferendola. Sul luogo sono intervenuti i sanitari del 118 per verificarne le condizioni di salute e i carabinieri che ora sono al lavoro per rintracciare il responsabile.

Questo il commento del sindaco Carlo Salvemini:”Rivolgo un pensiero di vicinanza - a nome di tutta la comunità leccese - alle agenti della Polizia Locale rimaste vittime questo pomeriggio di un azione criminale che solo per un caso non ha prodotto danni seri.

Non ho parole per commentare chi imbraccia un fucile per sparare dalla propria abitazione per colpire due vigili impegnate nel compiere il proprio dovere per strada.

Al sollievo per il pericolo scampato si accompagna la preoccupazione per quanto accaduto. Mi auguro che le indagini degli inquirenti possano presto individuare il responsabile.”

Potrebbeinteressarti


Punta Prosciuto, altro malore fatale in spiaggia

Un arresto cardiocircolatorio è costato la vita intorno a mezzogiorno ad un bagnante. Inutili i soccorsi dei bagnini di un vicino lido che hanno effettuato il massaggio cardiaco e usato anche il defibrillatore.