Sanità Lecce 

Personale sanità, chiesta la proroga di tutto il personale

La protesta del personale del comparto ha portato all’accettazione della proposta dei sindacati

È andata in scena oggi la protesta, guidati dai sindacati di categoria, per chiedere la proroga al 31 dicembre 2022 di tutto il personale del Comparto alla stessa stregua del personale Medico e sanitario: Cgil, Cisl e Uil hanno incontrato, a margine della manifestazione convocata per il 4 gennaio all’esterno dell’Asl di Lecce, i vertici dell’azienda per un tavolo di discussione sui temi al centro dello stato di agitazione.

La direzione strategica ha accettato la proposta condivisa e fatta dalle sigle sindacali nel prevedere la proroga, nelle more di eventuale reclutamento di personale a tempo indeterminato da graduatorie regionali, degli incarichi a tempo determinato per il personale Area Comparto. La continuità del prolungamento è sottesa all’assunzione dei lavoratori a tempo indeterminato.

Relativamente alla stabilizzazione la Direzione Generale ha confermato che la procedura è in atto e proseguirà dopo la ricognizione. I sindacati proseguiranno la stato di agitazione finché non saranno definite le procedure condivise.

 

Potrebbeinteressarti