Cronaca Lecce 

Ruba portafogli al Fazzi, arrestato 45enne

L'uomo è stato inseguito dal proprietario e arrestato dalla polizia


Si introduce nel CRIL, Centro di Ricerca Interdisciplinare sul Linguaggiodel Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università del Salento, e ruba 160 euro dal portafogli del responsabile del centro di ricerca ma viene raggiunto poco dopo e arrestato dagli agenti della Sezione Volanti. In manette è finito Mario De Luca pluripregiudicato leccese di 45 anni per furto aggravato ed evasione essendo già sottoposto agli arresti domiciliari.

Dalla ricostruzione dei fatti è emerso che l’uomo, eludendo la vigilanza, si era introdotto in uno degli uffici interni del Centro con sede presso l’ospedale Vito Fazzi e si è impossessato del denaro prelevandolo dal portafoglio custodito in un marsupio. Il proprietario, accortosi della presenza dell’estraneo, ha chiesto spiegazioni e l'atteggiamento ha insospettito il professionista che dopo un rapido controllo ha compreso quanto accaduto e si è messo ad inseguire il ladro raggiungendolo poco dopo all’altezza degli uffici del 118.

Qui, il derubato, avendo notato dei poliziotti, lì presenti per una manifestazione, ha chiesto loro aiuto. Immediatamente è intervenuta anche una pattuglia della Sezione Volanti che, a seguito della perquisizione sull’uomo, ha rinvenuto, accartocciate e nascoste negli slip indossati, le banconote appena sottratte.

I successivi accertamenti hanno anche rilevato che il 45enne, già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, all’ora del fatto sarebbe dovuto essere nella propria residenza.

Alla luce di quanto emerso De Luca è stato tratto in arresto e, come disposto dal magistrato di turno, ristretto agli arresti domiciliari.


Potrebbeinteressarti