Società Lecce 

«Lecce Città Frolla», da primavera il tour alla scoperta della città per non vedenti e ipo vedenti

Il progetto ha vinto il bando Interreg Italia - Croazia 2014/2020

Il progetto «Lecce Città Frolla» di GTI - Guide Turistiche Italiane - ha vinto il bando Tourism4All, finanziato dal programma interregionale Italia - Croazia 2014/2020 per la prestazione di servizi e l'ospitalità accessibile lungo i cammini culturali pugliesi (Materano, Via Francigena, Via Sallentina e via Leucadense). Il progetto è rivolto principalmente a ipovedenti e non vedenti e consiste in un itinerario culturale che, col metodo Peraltravia - Anotherway, si snoda da Porta Napoli a Santa Chiara passando per Via Palmieri, Piazza Duomo, Santa Irene, Chiesa del Gesù, Santa Croce, Piazza Sant'Oronzo.

Il debutto è previsto a primavera come spiegano le ideatrici Angela Acquaviva. Lucia Sardi e Rosanna Vicinanza: «Si possono sollecitare e attivare tutti i sensi, quindi udito, olfatto, gusto, fondamentali per entrare in relazione con l'arte, nelle sue varie espressioni». Grande soddisfazione in 'casa' GTI: «I disabili sono viaggiatori. I loro limiti, sono quelli di una società che non cambia i propri parametri. Ma è giusto ricordare che sono consumatori, hanno curiosità, passioni, conoscenze. E l'arte deve essere alla portata di tutti. Del resto - chiudono - da sempre si organizzano tour differenziati in ogni ambito a seconda che i fruitori siano adulti, anziani, bambini. Deve diventare normalità occuparsi in maniera ordinaria anche dei disabili».


  

Potrebbeinteressarti