Società Lecce 

«Lecce Città Frolla», da primavera il tour alla scoperta della città per non vedenti e ipo vedenti

Il progetto ha vinto il bando Interreg Italia - Croazia 2014/2020

Il progetto «Lecce Città Frolla» di GTI - Guide Turistiche Italiane - ha vinto il bando Tourism4All, finanziato dal programma interregionale Italia - Croazia 2014/2020 per la prestazione di servizi e l'ospitalità accessibile lungo i cammini culturali pugliesi (Materano, Via Francigena, Via Sallentina e via Leucadense). Il progetto è rivolto principalmente a ipovedenti e non vedenti e consiste in un itinerario culturale che, col metodo Peraltravia - Anotherway, si snoda da Porta Napoli a Santa Chiara passando per Via Palmieri, Piazza Duomo, Santa Irene, Chiesa del Gesù, Santa Croce, Piazza Sant'Oronzo.

Il debutto è previsto a primavera come spiegano le ideatrici Angela Acquaviva. Lucia Sardi e Rosanna Vicinanza: «Si possono sollecitare e attivare tutti i sensi, quindi udito, olfatto, gusto, fondamentali per entrare in relazione con l'arte, nelle sue varie espressioni». Grande soddisfazione in 'casa' GTI: «I disabili sono viaggiatori. I loro limiti, sono quelli di una società che non cambia i propri parametri. Ma è giusto ricordare che sono consumatori, hanno curiosità, passioni, conoscenze. E l'arte deve essere alla portata di tutti. Del resto - chiudono - da sempre si organizzano tour differenziati in ogni ambito a seconda che i fruitori siano adulti, anziani, bambini. Deve diventare normalità occuparsi in maniera ordinaria anche dei disabili».


  

Potrebbeinteressarti


Inaugurata la cassetta postale SOS antiviolenza della Uil Lecce

Mattinata ricca di emozioni con gli studenti dei licei “Banzi”, “Palmieri”, “De Giorgi” e dell’istituto tecnico “Deledda” che hanno dialogato con l’equipe della Polizia del Progetto Camper “Questo non è amore” e realizzato video e performance sui temi della violenza di genere e bullismo, con un sguardo alla condizione delle donne in Iran.