Cronaca Lecce 

Duplice omicidio a Lecce, si cerca l'assassino tra le amicizie: parlano i testimoni

I carabinieri indagano nella cerchia ristretta delle amicizie. Eleonora prima di morire avrebbe urlato il suo nome

Svolta nelle indagini sull'omicidio di Eleonora Manta e Daniele De Santis, avvenuto a Lecce lunedì sera. I carabinieri potrebbero essere sulle tracce dell'assassino grazie ad un super testimone che avrebbe assistito alla fuga del killer guardando attraverso lo spioncino della sua porta di casa.

Si tratterebbe di un giovane, con il cappuccio della felpa tirato su, i guanti e uno zainetto giallo. Sarebbe scappato giù per le scale con il coltello insanguinato ancora in mano. I vicini di casa avrebbero sentito la ragazza urlare il suo nome: «Fermati, Andrea!».

I carabinieri ora indagano nella cerchia ristretta delle amicizie. Al vaglio anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza posizionate nella zona.

Potrebbeinteressarti