Arte e archeologia Lecce 

Restituire a Santa Croce i suoi lampadari ottocenteschi: l'appello di Italia Nostra

L'associazione ha già raccolto cento firme da presentare al parroco della Basilica e all'arcivescovo

Ricollocare i14 lampadari storici in ferro battuto forgiato recentemente rimossi dalla basilica di Santa Croce: è l'appello avanzato da Italia Nostra Sud Salento al Parroco della Basilica di Santa Croce e alle istituzioni preposte. L'associazione ha raccolto già cento firme a sostegno della richiesta

«I lampadari sono stati realizzati da Vito Bascià nel 1932 presso la sua “Officina Lavorazione Artistica del Ferro” di Lecce - scrive Marcello Seclì di Italia Nostra – e rappresentano, per la loro fattura e per la valenza storica, una importante testimonianza di quell’artigianato artistico

che ha operato a Lecce e nel Salento tra l’800 e la prima metà del ‘900. Rivolgiamo pertanto un accorato appello affinché tali manufatti siano quanto prima ricollocati in quegli stessi spazi per cui sono stati ideati quasi un secolo fa, così da poter continuare a svolgere la loro funzione di arredo e decoro del più importante monumento del barocco leccese che non può essere privato

di quegli elementi divenuti parte integrante della sua identità».


  

Potrebbeinteressarti