Arte e archeologia Lecce 

Nuovo murales tra i palazzi di San Giovanni Battista: il progetto di 167Bstreet

Tra i partner dell’iniziativa il Comune di Lecce con gli assessorati alle Politiche urbanistiche e rigenerazione urbana e welfare

Con il progetto progetto ARTogether il laboratorio d'arte urbana 167 B Street, situato a Lecce nel cuore del quartiere San Giovanni Battista, è risultato vincitore del bando “STREET ART – Artisti italiani e olandesi lanciano un messaggio insieme”, promosso e ideato dall’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi e dal Consolato Generale olandese di Milano.

Tra i partner dell’iniziativa il Comune di Lecce con gli assessorati alle Politiche Urbanistiche e Rigenerazione Urbana e al Welfare, Politiche Abitative e Politiche Giovanili, oltre ad Arca Sud Salento e la comunità parrocchiale San Giovanni Battista, retta da Don Gerardo Ippolito.

Il progetto ARTogheter prevede la realizzazione,dal 14 al 21 Agosto, di un murales dal rinomato duo artistico olandese KARSKI & BEYOND. Sarà realizzato in via Ragusa, nel cuore del quartiere Stadio. Rappresenterà una riflessione sul tema “Casa e sicurezza”, raffigurando una coppia di colorati uccelli, simbolo di comunità e capacità di prendersi cura l'un l'altro.

Da diversi anni il quartiere è palcoscenico di notevoli esibizioni d’arte urbana: ad oggi sono presenti circa 20 murales realizzati da diversi artisti nazionali ed internazionali. Il quartiere Stadio, grazie a questi interventi artistici, si è letteralmente trasformato in un museo d’arte urbana a cielo aperto che offre alla città e alla comunità immagini dal grande valore artistico e sociale.

Dal 2017 l'associazione 167b street ha dato vita al progetto chiamato “167 Art Project”, partito dal basso e fortemente voluto dalla comunità parrocchiale di San Giovanni Battista. Risultato attuale di questo progetto sono 8 murales di grandi dimensioni realizzati sulle facciate di case popolari da street artists come: MANTRA (Francia), Artez (Serbia),Sabotoje Al Montaje (Spagna), Dimitris Taxis (Grecia), Millo (Italia), Bifido e Julieta XLF (Spagna) Il murales di Karski & Beyond si aggiungerà al patrimonio collettivo di arte urbana ed entrerà a far parte del panorama artistico del nostro quartiere e della nostra città.

Anche il progetto ARTogether, oltre a facilitare la conoscenza tra enti culturali, artisti, curatori italiani e olandesi, mira ad aumentare la coesione sociale e la cittadinanza attiva attraverso l’arte urbana. Un ulteriore obiettivo del progetto è quello di migliorare il dialogo tra la pubblica istituzione, il privato cittadino e persone provenienti da nazioni diverse o appartenenti a culture differenti.

“Noi crediamo che l’arte sia in grado di insinuarsi nel lato più profondo delle persone – dichiara Ania Kitlas di 167Bstreet - Dopo aver vissuto questi mesi di paure e incertezza, siamo ancora più coscienti di quanto l’arte sia, in passato come tutt’ora, protagonista dei processi di cambiamento che ci circondano. Arte come coscienza Attiva contro l’indifferenza”.

“La street art è immaginazione, poesia, colore – dichiara l'assessore alle Politiche Urbanistiche e Rigenerazione Urbana Rita Miglietta – Lecce ha la fortuna di poter contare su artisti che con le loro opere sono riusciti a introdurre nel quartiere San Giovanni Battista storie e immagini che stanno contribuendo a rigenerare l'immaginario del quartiere”

“Il quartiere Stadio è vivo e brulicante di vita, e l'amministrazione comunale ha investito in progetti di rigenerazione sociale, con la fondamentale collaborazione della parrocchia, che sfidano solitudine e marginalità – dichiara l'assessore al Welfare Silvia Miglietta - Siamo felici di essere al fianco di 167B street in questo progetto e nei prossimi che verranno”. 

Potrebbeinteressarti