Cronaca Lecce 

Tamponi tutti negativi: riapre la Casa di Cura Petrucciani

Dopo la temporanea chiusura disposta a seguito della notizia di un caso di infezione da Covid19, la clinica riprende la sua attività

Riapre la Casa di Cura Petrucciani. Dopo la temporanea chiusura disposta a seguito della notizia di un caso di infezione da Covid19 , la clinica riprende la sua attività.

La struttura,  dopo la comunicazione ricevuta lo scorso 20 marzo riguardante un caso di positività per infezione da Covid-19 a carico di un proprio Operatore Sanitario, già in autoisolamento dal 13 marzo, ha posto in essere tempestivamente e con rigore, i protocolli disposti dal Direttore del Dipartimento Salute della Regione Puglia.

Ha provveduto a individuare, per il tramite del Medico Competente, gli Operatori sanitari rientranti nella definizione di contatto stretto (subito messi in isolamento domiciliare) e ha allertato il competente Servizio di Igiene e Sanità Pubblica della AsI di Lecce il quale ne ha disposto in data 21 marzo il tampone diagnostico. Tutti i tamponi eseguiti hanno dato esito negativo.

Nell'intera struttura vengono continuamente effettuati, in aggiunta ai trattamenti di bonifica ordinariamente previsti, ulteriori interventi di sanificazione consistenti in trattamenti di ozonizzazione a carico delle singole unità assistenziali (stanze di degenza, ambulatori, reparto operatorio), nonché di tutti gli spazi comuni. 

Pertanto, avendo il Servizio di Igiene e Sanità pubblica della ASL di Lecce decretato la fine dell'isolamento domiciliare per tutti gli Operatori sanitari interessati, e a fronte della negatività di tutti i tamponi effettuati, la Casa di Cura Prof. Petrucciani , nel pieno rispetto dei protocolli adottati dalle competenti Autorità, comunica la ripresa delle attività temporaneamente sospese.

Potrebbeinteressarti