Università Lecce 

Unisalento: prime lauree in videoconferenza

Alcune decine le sedute di laurea a distanza tenute in questi giorni

Prime lauree e licenze Isufi in video conferenza all'Università del Salento: sono alcune decine le lauree conseguite nei giorni scorsi presso il Dipartimento di Scienze dell’Economia, nei corsi di studio di area aziendale, di area economico-quantitativa e dell’area del turismo, e presso il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche e Ambientali nell’ambito dei corsi in Scienze Biologiche e in Biologia, alle quali si aggiungono diverse licenze ISUFI ottenute da studenti eccellenti di area economico-giuridica e umanistico-sociale. Intanto sono saliti a 14mila gli studenti che seguono le lezioni online, ormai a regime per il secondo semestre.

«Si può essere vicini anche se fisicamente distanti, si può festeggiare usando fantasia e creatività. Le prime lauree online aggiungono un altro tassello al racconto dell’impegno della nostra comunità accademica. Congratulazioni ai neo dottori dell’Università del Salento e agli studenti della Scuola superiore ISUFI che nei giorni scorsi hanno ottenuto la licenza. Sono certo che presto celebreremo insieme questi traguardi» ha commentato il Rettore Fabio Pollice.

Accanto alle attività istituzionali, UniSalento ha avviato la produzione di ulteriori contenuti a carattere divulgativo. Oltre al contributo del corso di laurea DAMS all’iniziativa del Polo biblio-museale di Lecce “La cultura resta accesa”, lanciato nei giorni scorsi, sul canale ufficiale YouTube dell’Ateneo è online la nuova rubrica “Quarto d’ora accademico”con proposte di lettura dalla comunità accademica. Protagonisti dei primi video pubblicati, i libri consigliati dalla botanica Gabriella Piro, gli storici della filosofia Alessandra Beccarisi, Maria Cristina Fornari e Fabio Ciracì, la storica della letteratura Beatrice Stasi, la matematica Anna Maria Cherubini, la storica dell’antichità Flavia Frisone, lo storico dell’arte Raffaele Casciaro, la biologa Luisa Siculella, l’economista Amedeo Maizza.  


Potrebbeinteressarti