Cronaca Sanità Lecce 

Covid-19, il Dea di Lecce ha accolto i primi pazienti: sono 9 contagiati

Nel plesso del Vito Fazzi sono invece ricoverati 18 pazienti in Malattie infettive e 7 in Rianimazione

Sono arrivati la scorsa notte, i primi ricoverati che hanno inaugurato il nuovo Dea di Lecce. Si tratta di 9 pazienti, cinque sono in osservazione breve intensiva mentre gli altri quattro sono ricoverati nel reparto Malattie infettive. Lo hanno comunicato il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e il direttore generale della Asl di Lecce, Rodolfo Rollo.

Nel plesso del Vito Fazzi sono invece ricoverati 18 pazienti in Malattie infettive e 7 in Rianimazione. “Ricordiamo - dichiara Rollo - che i reparti di degenza sono supportati da un Servizio di radiodiagnostica, dotato di una TAC a 128 strati, una sala di radiologia tradizionale e di ambulatori di ecodiagnostica, anche cardiologica”.

Potrebbeinteressarti