Cronaca Gallipoli 

Incendi nel sud del Salento: giornata di fuoco su Ionio e Adriatico

Numerosi roghi hanno impegnato decne di Vigili del Fuoco, Carabinieri Forestali, volontari della Protezione Civile. In fumo decine di ettari di pineta, macchia mediterranea e sterpaglie.

Il Sud Salento brucia. Per ore ieri un vasto incendio ha interessato circa 10 ettari di macchia e pineta a ridosso della Montagna Spaccata, sulla litoranea che collega Galatone a Sannicola.


Le fiamme sono arrivate a lambire decine di abitazioni e auto in sosta. Il fronte del fuoco si è poi diretto verso verso Gallipoli, in località Lido Conchiglie, dove è scattata la procedura di evacuazione di diverse centinaia di persone tra residenti e bagnanti. È stata attivata l’assistenza alla popolazione con due ambulanze del 118 e le squadre di logistica dei volontari per il supporto alla popolazione evacuata.


Sul posto si sono portati i sindaci di Sannicola e Galatone per l’attivazione delle aree di emergenza, mentre per le operazioni di spegnimento sono impegnati due canadair e un elicottero dei Vigili del Fuoco. Da terra invece hanno operato, con circa trenta mezzi una quarantina di unità tra operatori antincendio Arif, Vigili del fuoco e volontari della Protezione Civile e Carabinieri Forestali.


La situazione è risultata critica anche a Castro, dove sono bruciati cinque ettari di sterpaglie, macchia mediterranea ed una pineta. Le fiamme hanno aggredito anche quindici auto parcheggiate lungo la strada della pineta comunale.


E incendi si sono registrati anche lungo la Statale 275. Il tratto dal Gulliper a Montesano è stato chiuso al traffico, così come da Specchia ad Alessano, e fiamme anche in contrada Zingari a Taurisano.
di Adriana Greco


Potrebbeinteressarti


Incidente mortale sulla Pista Porsche di Nardò

In uno scontro con la moto che conduceva all'interno della pista ha perso la vita il collaudatore 36enne Mattia Ottaviano di Tuglie. La Ntc: ''Vicini al dolore dei familiari. Collaboriamo con le autorità''.