Cronaca Gallipoli 

Si immergono ma non tornano più a riva: ritrovati di notte su una spiaggia lontana

Brutta avventura ieri pomeriggio per due turisti

Si immergono per fare snorkeling e fanno perdere le tracce: paura ieri pomeriggio a Gallipoli per due turisti triestini, padre e figlio, trascinati al largo dal forte vento di tramontana.
Si erano tuffati in mare in località “Padula Bianca” per fare delle immersioni, ma dopo ore di loro non si avevano più notizie. I familiari, non vedendoli riemergere, hanno quindi lanciato l’allarme chiedendo il soccorso della guardia costiera.
I militari della capitaneria di porto hanno raggiunto il punto, ispezionando il litorale. Fortunatamente le ricerche hanno dato esito positivo: i due turisti sono stati rintracciati in tarda serata su una spiaggia, spaventati ma in buone condizioni di salute.

Potrebbeinteressarti


Armi e droga nel Campo Panareo, un arresto

In manette un giovane di origine slava naturalizzato italiano. Recuperati un kalashnikov, circa 6 kg. di marijuana, oltre 1.5 kg. di hashish, due pistole di piccolo calibro e numerosi proiettili di vario calibro.