Cronaca Gallipoli 

Droga tra i bagnanti a Baia Verde: tre persone arrestate per spaccio

Nella tarda serata di ieri gli investigatori della squadra di polizia giudiziaria del commissariato di polizia di Gallipoli hanno tratto in arresto tre giovani

Nella tarda serata di ieri gli investigatori della squadra di polizia giudiziaria del commissariato di polizia di Gallipoli hanno tratto in arresto tre giovani, poco più che ventenni, originari del Gambia per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti, sorpresi mentre cedevano droga ai giovanissimi in vacanza a Gallipoli. I tre spacciatori erano sotto gli occhi degli investigatori già da giorni.

I poliziotti, mimetizzati tra i bagnanti, con abiti casual, occhiali e ciabatte, hanno avuto modo di documentare gli scambi di droga e denaro avvenuti tra i giovanissimi acquirenti e i tre cittadini gambiani che, dietro la finta attività lavorativa di venditori ambulanti di pochi ombrelloni e ancor meno di articoli per il mare, in realtà spacciavano droga, non curanti anche della presenza di famiglie, bambini e ignari bagnanti.

Ieri sera, durante uno scambio di droga, gli investigatori gallipolini hanno deciso quindi di intervenire cogliendo di sorpresa gli spacciatori ed il giovane acquirente. Dopo l’attività di perquisizione, effettuata anche con i colleghi del reparto prevenzione crimine di Lecce, sono stati sequestrati complessivamente addosso a tutti e tre i fermati 570 euro in banconote da piccolo taglio, oltre a marijuana e cocaina, già suddivise in piccole dosi custodite in bustine di cellophane.

I tre arrestati, risultati anche irregolari sul territorio nazionale, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sono stati condotti in carcere. Mentre i giovani identificati come acquirenti della droga sono stati tutti segnalati ai Prefetti di rispettiva competenza, nello specifico Terni, Piacenza e Salerno, per uso personale a scopo non terapeutico di sostanze stupefacenti.  

                  

 

Potrebbeinteressarti