Cronaca Gallipoli 

Recrudescenza dei contagi: chiusi gli istituti scolastici comunali di Gallipoli

L’ordinanza del sindaco Stefano Minerva durerà fino al 20 marzo. In arrivo provvedimenti in accordo con gli esercenti

A partire da domani giovedì 11 e sino a sabato 20 marzo, sospese tutte le attività didattiche in presenza che si svolgono nei plessi gallipolino dell’Istituto Comprensivo Polo 2, dell’Istituto Comprensivo Polo 3 e all’istituto paritario “Suore degli Angeli” di via Kennedy.

«Sono ore concitate -commenta il sindaco Stefano Minerva- in cui sto provando a mettere in atto tutte le misure che un sindaco possa adottare. Ho scritto al Ministro della Salute Speranza chiedendo di accelerare sulle decisioni, per rendere almeno i weekend zona rossa. Ancora, sulla questione ho avuto un confronto con la Regione Puglia e ho partecipato ad un tavolo in videoconferenza con la Prefettura di Lecce: proprio qui è stata ribadita l’impossibilità dei sindaci di cambiare in autonomia il colore dei propri comuni e di vietare gli spostamenti tra comuni diversi. Al contempo è stata sottolineata la necessità di avere un supporto maggiore da parte delle Forze dell’Ordine. Allo stesso modo, in parallelo con i comuni più grandi come quello di Lecce, si sta vagliando la possibilità di attuare misure congiunte per limitare i danni».

«L’associazione Commercianti e Imprenditori di Gallipoli, che ringrazio per la disponibilità, sta valutando in autonomia alcune limitazioni delle attività per alcuni esercenti. Insieme stiamo ragionando su quali misure adottare per limitare gli orari di apertura. Riattiveremo il drive-in per i tamponi nel fine settimana».

Potrebbeinteressarti