Cronaca Gallipoli 

Mare in burrasca, diportisti in difficoltà: salvate 10 persone in barca e un canoista

Numerosi gli interventi della Guardia costiera a causa del peggioramento delle condizioni meteo

Guardia costiera impegnata in diversi interventi nella giornata di oggi. Tratto in salvo, questa mattina, un canoista in difficoltà, che a causa delle correnti marine presenti nelle acque di Torre Uluzzo nel comune di Nardò, non era riuscito a guadagnare la riva. La motovedetta CP848, dopo averlo recuperato, lo ha portato nel porto di Gallipoli ed affidato alle cure del personale del 118. Invece nel primo pomeriggio, a causa del repentino cambiamento delle condizioni meteo marine, numerose sono state le richieste di soccorso ricevute dalla sala operativa della Capitaneria di porto di Gallipoli sul numero di emergenza 1530.

Le unità navali della Guardia costiera, nonostante le condizioni meteo marine avverse, sono riuscite ad intercettare una prima barca a vela e a recuperare le 10 persone presenti a bordo, tra le quali ben 5 bambini. Successivamente, oltre ad effettuare le ricerche in mare di un bagnante, del quale non si avevano più notizie, sono riuscite a prestare assistenza ad un’ulteriore barca a vela con a bordo due persone conducendole in sicurezza in porto. Il bagnante disperso è stato trovato da una pattuglia intervenuta via terra in prossimità del porticciolo San Giorgio di Gallipoli e tutte le persone recuperate dalla motovedetta CP327 sono state sbarcate nel porto.

Potrebbeinteressarti