Cronaca Gallipoli 

Spacciava droga e guidava senza patente: 44enne finisce in manette

Gli agenti della polizia di Stato lo hanno sorpreso in possesso di 80 grammi di marijuana

Alla vista degli agenti tenta di dileguarsi: era alla guida con patente scaduta e trasportava droga. È finito nei guai un 44enne di Reggio Calabria ma domiciliato a Gallipoli.

Gli agenti della squadra volante, mentre percorrevano una strada periferica di Gallipoli, hanno notato un’autovettura che, alla vista della volante, ha effettuato una strana manovra che ha insospettito gli agenti.

Una volta fermato il conducente, i poliziotti hanno verificato che l’uomo aveva a proprio carico una condanna patteggiata per spaccio di droga.

Pertanto, visto il contesto ed i sospetti maturati nel frattempo gli agenti hanno proceduto ad effettuare una perquisizione personale e sul veicolo che aveva esito positivo perché proprio all’interno dell’abitacolo del veicolo venivano rinvenuti due involucri contenenti complessivamente 3,50 grammi di marijuana.

La perquisizione si è estesa anche presso il domicilio dove gli agenti hanno rinvenuto nella camera da letto, occultati in due scatole di cartone, circa 80 grammi di marijuana.

Tutta la sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro ed il 44enne è stato arrestato e sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.  

L’arrestato è stato anche multato ai sensi del Codice della Strada poiché è risultato essere non in possesso di patente, perché scaduta nel 2019 e mai rinnovata. 

Potrebbeinteressarti