Altri Sport Galatina 

Dopo un lungo stop Galatina si presenta all’esame Ottaviano

Nel giro di otto giorni capitan Buracci e compagni saranno impegnati in tre gare

Ancora una fase di calendario stravolta dai contagi covid. L’assenza di Efficienza Energia dal contesto gare risale al 23 gennaio, dalla vittoriosa partita contro Modica: poi il proliferare dei contagi in terra campana ha fatto saltare la trasferta di Marigliano il cui ricupero è stato fissato per mercoledì 16 febbraio. Giusto il tempo di calendarizzare l’attività allargata ad un ulteriore periodo di sosta per riposo di turno, ed ecco saltar fuori, a scacchiera, una cinquina di positivi in casa galatinese a scombussolare la programmazione di mister Bua. Tra precauzioni volontarie ed isolamenti previsti dal protocollo sanitario in attesa della negativizzazione, i raduni si sono susseguiti in modo non allenante e con poche unità. Ora è tempo, sia pur breve, di ricompattarsi e ritrovare condizioni fisiche e mentali per una ripartenza che sarà pressante nella tempistica. Infatti nel giro di otto giorni capitan Buracci e compagni saranno impegnati in tre gare, ospitando prima Ottaviano (domenica 13 febbraio), poi in trasferta sia il recupero con Marigliano (16 febbraio) che a seguire la sfida a Montefiascone contro Tuscania (20 febbraio). Un passo per volta: ora l’attenzione massima è naturalmente rivolta alla compagine di mister Mosca, anch’essa con due gare da recuperare (Tuscania e Casarano), che domenica ha messo in difficoltà la capoclassifica Aci Castello, cedendo solo al tie break dopo essere stata in vantaggio per due set a zero. I napoletani schiereranno la diagonale Tulone-Lucarelli, i centrali Pizzichini e Buzzi, i laterali Ammirati e Ruiz e in regia difensiva il libero Titta. Efficienza Energia risponderà con Latorre al palleggio e Buracci opposto, Antonaci e Pepe in posto tre, laterali ricettori Lotito e Giljanovic con Sardanelli ad incernierare la difesa. Sarà una gara che varrà doppio per chi delle due compagini riuscirà ad imporsi. Galatina vorrà incamerare l’intera posta per ridurre la forbice (-10) che la separa dalla coppia che la precede, appunto Sabaudia ed Ottaviano. Questi ultimi, d’altro canto, sperano non solo nell’allungo sui salentini, ma anche sulla vittoria del Casarano in quel di Sabaudia per poter abbandonare la terzultima posizione in classifica.  La chiamata partecipativa per i tifosi di Olimpia Sbv Galatina è come sempre in quel di Taviano, con entusiasmo e tifo coinvolgente da trasmettere a tutta la squadra. Inizio gara alle ore 18.00, con teletrasmissione sulla piattaforma streaming di Legavolley.tv

Fonte: Area comunicazione

Potrebbeinteressarti