Altri Sport Galatina 

Efficienza Energia non decolla: Aci Castello s’impone e spicca il volo

Ancora uno stop per Olimpia Sbv Galatina fermata da un Aci Castello straripante che non ha mai accusato pause, né concesso spazi di rimonta ai padroni di casa

Ancora uno stop per Olimpia Sbv Galatina fermata da un Aci Castello straripante che non ha mai accusato pause, né concesso spazi di rimonta ai padroni di casa. Prova maiuscola dunque quella degli uomini di Kantor che ingolfano la seconda posizione in classifica (27 punti) al pari di Tuscania ed Aversa, ambedue con una gara in meno.

Salgono in cattedra per gli isolani i perni della regia difensiva ed offensiva: Zito da un lato a dar sicurezza al reparto arretrato sfoderando un 88% di ricezione positiva e un 50% di perfetta e un super Cottarelli dall’altra ad esaltare le conclusioni esplosive di Zappoli (mvp con 18 punti) con a ruota Lucconi.

Non è giovato dunque alla squadra di mister Stomeo il cambio tattico di affidare il ruolo di opposto a Lotito per far posto in banda al neo acquisto Giljanovic, con l’intenzione di aumentare la potenza offensiva.

La desuetudine del lucano ad attaccare da posto due, sia da prima che da seconda linea, (l’ultima sua esperienza risale al 2017 nelle file della Pallavolo Ostuni in serie B) e con un assetto tattico privo di rodaggio ha nociuto alla prestazione del lucano e della squadra.

Non solo. Mettendo a confronto il rendimento odierno con quello canonico che porta in dote settimanalmente Lotito, appare evidente come non si possa prescindere dall’affidargli il ruolo di martello ricettore.

Soluzione non proprio facile per mister Stomeo che nel ruolo di fuori mano ha solo il capitano Buracci e che comunque dovrà provare ad invertire il trend negativo facendo i salti mortali.

L’esordio del croato Giljanovic, aggregato con una preparazione fisica precaria e con sole tre sedute di allenamento nelle gambe, è da considerarsi positivo con prospettive di un miglioramento derivante da quell’amalgama e sintonia che ben presto bisognerà raggiungere.

La cronaca dell’incontro non offre sussulti che possano far prefigurare dei ribaltoni a favore dei padroni di casa.

Nel primo set un Lucconi formato Tamberi nello stacco, mette a segno sei punti personali aprendo break importanti per la sua squadra (7-12,11-19) a cui concorrono per l’assegnazione della frazione ben 5 errori al servizio dei blucelesti galatinesi (15-24).

Il secondo set evidenzia una tenuta agonistica nient’affatto arrendevole della squadra di casa, che nonostante il -5 sul tabellone (13-18) risponde con Galasso (5 punti in questa frazione) e Lotito (21-23), ma Zappoli e Smiriglia conquistano il 2-0.

Terza frazione contrassegnata da expolit personali del brasiliano Zappoli e Lucconi (10-14,13-19) a cui rispondono Lentini e una pipe di Giljanovic(17-22).Latorre fa ben sperare con due ace al servizio(19-22) , ma Zappoli ricambia andando in battuta per il 19-25 che chiude la gara.

 TABELLINO

EFFICIENZA ENERGIA GALATINA-SISTEMIA ACI CASTELLO 0-3(15-25,21-25,19-25)

Aci Castello: Zito(L), Maccarrone(L), Zappoli Guarienti 18, Lucconi 15, Gradi 8, Di Franco(ne), Battaglia(ne), Frumuselu 7, Andriola 2, Smiriglia 2, Cottarelli 4 All.Kantor vice Puleo

Galatina: Apollonio(L), (L), Galasso 9, Lotito 7, De Matteis, Giljnovic 10, Lentini 2, Buracci, Pepe 4, Antonaci 2, Calò, Latorre 2 All. Stomeo vice Bray.

Fonte: Area Comunicazione

Potrebbeinteressarti


Efficienza Energia all’esame Avimecc Modica

Appena il tempo di sondare il ventaglio di opzioni nella scelta del nuovo tecnico, incanalatesi poi a maggioranza sulla persona di Giuseppe Bua, ed ecco irrompere la terza giornata di ritorno del girone blu di serie A3