Altri Sport Galatina 

Aurispa Libellula congela le velleità di una volenterosa Efficienza Energia

Deve arrendersi Efficienza Energia ad una capolista a tratti sorniona, poi reattiva, infine drasticamente conclusiva, almeno nelle prime due frazioni di gioco, anche se nel terzo set ha rischiato di tenere in partita i galatinesi

Deve arrendersi Efficienza Energia ad una capolista a tratti sorniona, poi reattiva, infine drasticamente conclusiva, almeno nelle prime due frazioni di gioco, anche se nel terzo set ha rischiato di tenere in partita i galatinesi.

La squadra di mister Stomeo non è dispiaciuta. Nessuna sottomissione o deferenza per i più quotati avversari, sfidati a viso aperto senza concessioni di fughe importanti (16-14, 20-17), poi gli affondi perentori di Corrado e Vinti a sancire la forza della capolista.

Terminali offensivi quelli di Aurispa Libellula molto prolifici, giostrati da un Kindgard che non ha lasciato punti di riferimento od intuizioni alle prime linee ospiti. Ha tentato di opporsi Marco Lotito, mvp della serata con 18 punti e traguardo personale superato di 500 punti in serie A, ma non è stato supportato con altrettanta incisività da colleghi di reparto.

I set

Avvio punto a punto fino al 12-11, con Corrado e Casaro per i padroni di casa, Lotito ed Antonaci per gli ospiti  a tenere in equilibrio il gioco(16-14). Alcune conclusioni out e gli affondi di un Corrado efficace aprono un break di +6 (23-17) che determina la chiusura del set a favore di Aurispa Libellula.

II set

Il sestetto di mister Stomeo è volitivo e molto determinato. Galasso chiude il punto del 3-6 dopo una grande difesa di Lotito per poi ripetersi per il 9-13, servito in bagher da Latorre da posto sei.

Si inaridisce l’attacco galatinese. Salgono in cattedra Vinti e Casaro che mettono a segno, rispettivamente, sette e cinque punti per un 22-17 che la dice tutta sull’esito del set. A nulla serve un doppio Lotito e il punto numero 20 di Lentini, sostituto di Galasso. Aurispa Libellula si porta sul 2-0.

III set

Tiene botta capitan Buracci, la pipe di Lotito fa il pari con una sette di Rau(10-10). Corrado, Vinti e Fortes (sostiuto di Maccarone) provano l’allungo con un break di +5 per il 18-13. Efficienza Energia tira fuori l’orgoglio con un ace di Latorre, Lotito inesauribile morde, Antonaci mura Corrado, Galasso sfodera un ace, Sardanelli conferma una prestazione maiuscola.

Il muro di Latorre porta in parità (22-22) il set con mister Marte costretto a chiedere la sospensione.

Poi l’acuto finale di Vinti e Fortes ed una batteria di conclusioni (ben quattro consecutivi) di Lotito assegnano ai padroni di casa la vittoria (25-23).

Galatina abbandona Tricase stagnando la sua posizione in classifica, ma una buona reazione si è vista ed è preparatoria per i nuovi arrivi che il Ds Buracci ha in animo di realizzare.

Tabellino

AURISPA LIBELLULA LECCE-EFFICIENZA ENERGIA GALATINA 3-0(25-19,25-20,25-23)

Lecce: Cappio(L), Giaffreda(L), Scarpi(ne), Vinti 13, Corrado 16, Persichino, Chiarello(ne), Casaro 11, Fortes 3, Rau 6, Melcarne(ne), Maccarone 2, D’Alba(ne), Kindgard 4 All. Alessandro Marte

 Galatina: Sardanelli(L), Apollonio, Galasso 7, Lotito 18, Lentini 1, Buracci 7, Pepe 1, Antonaci 7, Calò, Latorre 1 All. Giovanni Stomeo Vice Antonio Bray

Fonte: Area comunicazione 

Potrebbeinteressarti


Efficienza Energia all’esame Avimecc Modica

Appena il tempo di sondare il ventaglio di opzioni nella scelta del nuovo tecnico, incanalatesi poi a maggioranza sulla persona di Giuseppe Bua, ed ecco irrompere la terza giornata di ritorno del girone blu di serie A3