Cronaca Galatina 

Ricoverato in ospedale, dimentica il cellulare rubato: ladro in manette

L’episodio il 21 maggio a Galatina

Ricoverato in ospedale, dimentica il cellulare rubato: la polizia risale a lui e lo arresta. 

I fatti sono avvenuti il 21 maggio scorso, quando il personale delle volanti in servizio IL Commissariato di P.S. di Galatina, si è recato presso il pronto Soccorso dell’Ospedale Civile di Galatina, in quanto un medico di turno aveva ricevuto in consegna da altro personale sanitario uno Smartphone lasciato lì da un paziente, IBRAHIM Adnan 36enne pakistano, giunto il giorno prima a mezzo di autolettiga del 118, proveniente da Monteroni di Lecce con la diagnosi di agitazione psicomotoria. Lo straniero, mentre era in attesa di effettuare il Triage, si era allontanato precipitosamente dal Pronto Soccorso.

Il cellulare preso in consegna è stato sottoposto a degli accertamenti a seguito dei quali si risaliva, attraverso il codice IMEI ad un cittadino italiano residente a Lecce che è stato rintracciato. 

Il proprietario del cellulare esibiva una denuncia, presentata in data 22.05.2021 presso la Questura di Lecce, per un furto in appartamento da lui subito il 19 maggio precedente ad opera di una persona di nazionalità straniera non meglio identificata che aveva asportato un telefono cellulare privo si scheda.

IBRAHIM Adnan, già in carcere dal 19 u.s., poiché tratto in arresto per lo stesso reato dagli agenti delle volanti in servizio presso la Questura di Lecce, veniva quindi indagato per furto in appartamento.

Potrebbeinteressarti