Altri Sport Galatina 

Il ritorno in campo di Efficienza Energia al vaglio di Ottaviano

Ventun giorni di astinenza da gare ufficiali, saltando le ultime due giornate di calendario, non sono proprio un bel biglietto da visita per Olimpia Sbv in prospettiva dell’incontro con Ottaviano

Ventun giorni di astinenza da gare ufficiali, saltando le ultime due giornate di calendario, non sono proprio un bel biglietto da visita per Olimpia Sbv in prospettiva dell’incontro con Ottaviano.

Ci ha pensato però Andrea Blasi a rimodulare un ciclo di preparazione fisica, ottimizzandolo con gradualità nella versione personalizzata per ogni atleta, in modo da tenere in linea di galleggiamento la squadra.

Sarà comunque, come sempre, il campo a fornire una prova lampante di quante scorie fisiche e mentali il sestetto di mister Stomeo è riuscito ad eliminare.

La verifica in arrivo è la Gis Ottaviano che si è rifatta completamente il look: via i laterali E. Libraro e Sette , gli opposti Ivanov e Scialò e i palleggiatori A.Libraro e De Prisco, con le sole conferme del centrale Ndrecai e dei libero Ardito e Giuliano.

Mister Mosca ha chiamato dalla serie A2 per la cabina di regia Piazza e Scarpi con cui formerà la diagonale l’opposto Lucarelli. Nel ruolo dei centrali gli arrivi di Bianco e del bulgaro Dimitrov (ex Vero Volley Monza) si aggiungeranno a Ndrecaj  e Mele, mentre il croato Hanzic, Settembre ed Ammirati saranno i martelli a sua disposizione.

Cliente scorbutico quello campano, men che meno remissivo nei momenti difficili: anzi i suoi colpi di coda, quando sembra esser alle corde, sono letali.

Ne sa qualcosa Pineto che in vantaggio per due set a zero e con un terzo parziale (22-18) prossimo a chiudere la gara, è stato portato al tie-break da un Hanzic stratosferico, per poi incamerare una sudatissima vittoria.

Efficienza Energia ha qualità tecniche e carattere per imporsi sul sestetto campano.

L’unico dubbio potrebbe essere rappresentato, come detto in apertura, dalla desuetudine al ritmo gara causato dal doppio rinvio delle gare, ma i motivatori all’interno del gruppo non mancano.

Uno di questi è Alberto Elia il quale, a margine della seduta odierna dell’allenamento, accetta volentieri di fare il portavoce della squadra.

D. Domenica prossima saranno tre settimane senza una gara ufficiale: quanto pensi possa incidere sul vostro rendimento questa lunga pausa, privata delle componenti agonistiche?

R. In effetti questa pausa forzata potrebbe incidere sul rendimento di tante squadre nella nostra stessa situazione, ma non deve avere riflessi sul nostro. Noi non possiamo né vogliamo rallentare la nostra marcia, convinti che l’esperienza e la qualità del roster ci permetterà di ritrovare subito il ritmo gara delle prime due apparizioni.

D. Il doppio tampone con esito negativo eseguito al gruppo squadra, ha tranquillizzato tutto l’ambiente attivando la carica emotiva necessaria in ottica Ottaviano. Possiamo rassicurare i tifosi che l’animus pugnandi non verrà meno contro l’ostica formazione napoletana?

 R. In questo senso un plauso va alla società per essersi prontamente attivata a sottoporre i componenti del gruppo squadra ai necessari controlli, di concerto con l’Asl. L’applicazione dei protocolli e i risultati dei tamponi tranquillizzanti hanno infuso in tutto l’ambiente grande serenità, dandoci una carica di potenziale per affrontare la sfida. Con i comportamenti responsabili da tenere tutti, credo che questo campionato potrà andare avanti regalando soddisfazioni ai tanti tifosi che ci seguono. Quanto al nostro avversario, ci aspetta una prova dura contro una formazione dalle grandi individualità. Mi riferisco al palleggiatore Piazza, all’opposto Lucarelli, allo schiacciatore Hanzic, supportati da un valido collettivo guidato dall’esperto tecnico Aniello Mosca. Ci vorrà la miglior Efficienza Energia che ha già iniziato a lavorare in palestra: organizzazione in campo e voglia di vincere faranno la differenza.

D. Il forzato riposo non ti ha consentito di segnare a referto il bottino dei 500 muri vincenti: ne mancano 2. Sicuramente domenica aggiornerai il tuo record personale in questo fondamentale, ma i tifosi aspettano che sia il tuo punteggio totale e quello dei compagni ad emozionarli.

R. Anch’io, come i nostri tifosi, sarò soddisfatto solo quando il risultato finale sarà a nostro favore. In questo senso i miei muri sono al servizio della squadra al pari dei punti individuali di ciascuno dei miei compagni. Posso solo dire che, in caso dovessi oltrepassare la soglia dei 500 muri, ci sarà sicuramente occasione di festeggiare con il nostro Capitano Buracci e tutti i ragazzi della squadra.

 D. La scelta di giocare per una neopromossa come Efficienza Energia, dopo una lunga carriera tra A2 ed A1 (ben quindici anni), la possiamo inquadrare come un traguardo personale per  finalizzare un obiettivo importante?

 R. Ho scelto di mettermi in gioco ed ho trovato un ambiente fatto apposta per me. Vedo tanto lavoro “dietro le quinte” ed ho modo di apprezzare le persone che ci mettono il cuore per sostenerci e non farci mancare nulla.

Il loro impegno lo considero un esempio e io lo ricambio sul campo, per dar loro ogni domenica una piccola soddisfazione. Per questo non voglio parlare di obiettivi, lasciando questa incombenza al nostro allenatore Giovanni Stomeo, ma di vittorie. Il sogno è di regalarne tante ai nostri tifosi, alla nostra società, alla nostra città.

La gara che avrà inizio alle ore 18.00 di domenica 15 novembre sul parquet del PalaIngrosso di Taviano, verrà trasmessa sul social network Facebook di Olimpia Sbv Galatina.

 Fonte: Area comunicazione

 

Potrebbeinteressarti