Cronaca Galatina 

Truffa dello specchietto e del finto avvocato ai danni di anziane, denunciato 29enne

Nei guai un uomo residente nel siracusano e noto per numerosi precedenti per truffa e furto aggravato

Gli agenti del commissariato di polizia di Stato di Galatina hanno denunciato in stato di libertà D.F.C., un 29enne cosentino residente nel siracusano, con numerosi precedenti, per truffa e furto aggravato, individuato e riconosciuto come autore della cosiddetta “truffa dello specchietto”.

Il 20 luglio scorso, gli investigatori lo hanno riconosciuto in particolare come l’autore di truffe consumate tra il 6 e l’8 luglio in danno di anziane ed ignare signore a Galatina. L’uomo, noto alle forze dell’ordine per diversi reati simili su tutto il territorio nazionale, il 6 luglio, in particolare aveva posto in essere la classica truffa dello specchietto ai danni di un’anziana del posto, che grazie all’intervento di un familiare aveva scongiurato il peggio.

Diverso “modus operandi” è stato adottato, invece, l’8 luglio, quando l’uomo metteva in atto la “truffa del falso incidente” o “del finto avvocato” in collaborazione con altri soggetti: in quel caso, oltre alla truffa, i soggetti hanno anche consumato il furto nell’abitazione della vittima. Nel caso di specie, il truffatore, oltre alla somma in contanti di diverse centinaia di euro che si è fatto consegnare dalla vittima, approfittando di un momento di distrazione, si è anche impossessato di alcuni oggetti in oro che la malcapitata custodiva in un altro ambiente domestico. 

Potrebbeinteressarti