Fotonotizia Lecce 

Sesso in pieno giorno a San Cataldo, in pineta “triangolo” erotico: la denuncia

I volontari ambientali di The Green March, impegnati nella raccolta rifiuti, denunciano il degrado della zona di via Vecchia Pineta: l'ultimo episodio, ieri, in pieno giorno

Sesso in pieno giorno in pineta: il set a luci rosse è San Cataldo, dove i volontari di The Green March che, da tempo si occupano di ripulire lo spazio verde della pineta dai rifiuti, fanno i conti con alcune situazioni di degrado ambientale.

Un via via quotidiano di vetture, documentato dai volontari, che dimostra una forte presenza di coppie che si appartano o alla ricerca di incontri alternativi, che avvengono, però, spesso anche durante il giorno in un luogo dove molti cittadini passeggiano o portano i cani.

“Ieri – raccontano i volontari -, mentre ci accingevano ad andare a pulire il nuovo, pesantissimo, scarico di rifiuti che la natura ha dovuto subire, ci siamo imbattuti in questa scena: in pieno pomeriggio, in una bella domenica soleggiata, quando in giro ci sono ancora decine di persone intente a passeggiare al mare, una coppia, un uomo e una donna, seduti nella loro auto, assistevano alla masturbazione di un terzo individuo, con gli indumenti abbassati”.

“Non siamo scappati via – affermano -, abbiamo fotografato il tutto e preso le targhe delle macchine interessate. In un primo momento si sono dileguati, pronunciando giusto qualche insulto a caso, salvo poi ritornare con toni più accesi, minacciandoci verbalmente. Abbiamo subito chiamato il 113 e, mentre eravamo al telefono con i carabinieri, alla richiesta di mandarci immediatamente una pattuglia, hanno preferito battere la ritirata”.

I volontari chiariscono: “Siete liberissimi di giocare e accoppiarvi con chi e come meglio credete, ma fatelo nei luoghi adatti e, soprattutto, rispettando le norme igieniche del caso, particolarmente richieste in questo complicato momento storico. E, comunque, non avremmo mai chiamato i carabinieri se non si fosse arrivati alle minacce”.

I volontari di The Green March stanno valutando se sporgere formalmente denuncia, ma evidenziano che non si tratterebbe di un episodio isolato: proprio per questo hanno deciso di portare avanti questa battaglia, per riportare pulizia e decoro in un luogo che da anni cercano di mantenere pulito. 

 

Potrebbeinteressarti