Eventi Copertino 

Copertino, il programma dei festeggiamenti per San Giuseppe

Giornate clou della festa il 17, 18 e 19 settembre. Ampio spazio al rito religioso.

Si rinnova a Copertino la tradizionale festa in onore di San Giuseppe, patrono della città. Ampio spazio al rito religioso, mentre le restrizioni dettate dalla pandemia hanno imposto un programma civile ridotto. I festeggiamenti sono organizzati dal comitato festa, presieduto da Pippi Renis, in collaborazione con i frati minori conventuali di Copertino, il clero locale e l’amministrazione guidata dal sindaco Schito. Giornate clou della festa il 17, 18 e 19 settembre. Prevista nel centro cittadino la collocazione di 40 stalli per la vendita di prodotti tipici.

Venerdì 17, alle ore 18 il tradizionale rito della traslazione della statua del Santo, che dal santuario di San Giuseppe, raggiungerà piazza Castello per la solenne celebrazione eucaristica celebrata da monsignor Vincenzo Viva, vescovo di Albano laziale. Al termine della funzione la statua sarà trasferita all’interno della chiesa Matrice. In serata, dalle 21, spazio al rito civile con il concerto “Canto per Te” del tenore Dionigi D’Ostuni. Sabato 18, santa messa alle ore 10 nella basilica di Santa Maria ad Nives celebrata dal vescovo della diocesi di Nardò-Gallipoli, monsignor Fernando Filograna. Alle 13, seguirà l’accensione di un fuoco pirotecnico. Alle 21 poi in piazza Umberto lo spettacolo musicale “Capitani coraggiosi”. Chiusura dei festeggiamenti, domenica alle 21, con lo spettacolo musicale ed esibizione di band locali in piazza Umberto I.


Potrebbeinteressarti