Enogastronomia Eventi Monteroni 

A un'azienda salentina i Cinque Spilli della Guida Salumi d’Italia 2023

Il prestigioso riconoscimento alla Mocavero Salumi di Monteroni per il capocollo ubriaco.

Il “Capocollo Ubriaco” dell’azienda salentina Mocavero Salumi si aggiudica per la terza volta i Cinque Spilli, il massimo riconoscimento conferito dalla Guida Salumi d’Italia 2023 di Maretti Editore a cura del master sommelier Sabatino Sorrentino. Già nel 2019 Francesca Mocavero, titolare dell’omonima azienda di Monteroni di Lecce e ideatrice del progetto, aveva portato per la prima volta in Puglia il prestigioso riconoscimento – riconfermato anche nel 2021 - segnando al contempo il primato di unica donna presente nella guida.

Un contributo femminile prezioso, tanto più che ha sancito l’ingresso ufficiale di una quota rosa nel mondo della norcineria d’eccellenza. La nuova edizione, edita da Maretti Editore, è stata presentata questa mattina con una cerimonia di premiazione presso il Teatro Verdi di Busseto (Parma).

Su 162 produttori valutati, sono 46 le eccellenze premiate con i Cinque Spilli, in un viaggio che dal Nord arriva al Sud del Bel Paese, descritto nel dettaglio delle numerose specialità regionali che la salumeria offre sulle tavole degli italiani. La vera novità di questa edizione, inoltre, è l’attenzione particolare alla GDO nazionale per comprendere quali sono i migliori salumi selezionati al banco e in vaschetta, i prodotti premium con il marchio dei produttori e quelli delle private label. Sono presenti in Guida le eccellenze italiane e alcune europee che hanno ottenuto il riconoscimento più alto: prodotti di altissima qualità a denominazione DOP e IGP, insieme ai premi speciali consegnati ai produttori e ai progetti di settore e ai salumi che si sono distinti nella storia del catalogo.

''Per me è stata una grande soddisfazione essere nuovamente menzionata con il massimo riconoscimento in una guida di prestigio come quella dei Salumi d’Italia 2023. È un’attestazione del grande lavoro e dell’impegno che c’è dietro al progetto del Capocollo Ubriaco, che una parte ha le gambe ben salde al territorio salentino e, dall’altra, guarda ai gusti di tutti gli appassionati del settore. Senza il contributo dei miei collaboratori questo non sarebbe stato possibile'', ha commentato la titolare di Mocavero Salumi, Francesca Mocavero, che oggi ha ritirato il premio.

Il Capocollo Ubriaco è un prodotto salentino affinato nelle vinacce del vitigno autoctono Negroamaro, apprezzato per la sua originalità; nato da un processo rigorosamente artigianale e dall’accurata selezione delle materie prime, si avvalora dell’assenza di antiossidanti e conservanti.




Potrebbeinteressarti