Enogastronomia 

Torna l'appuntamento più dolce dell'estate: a Marittima “La festa della fica”

Dopo due anni di stop, il 16 agosto si festeggia uno dei prodotti simbolo di tutta la gastronomia pugliese

L’appuntamento più dolce dell’estate salentina riparte dopo la parentesi pandemica. Il fico (fica in dialetto locale) è uno dei prodotti simbolo di tutta la gastronomia pugliese, la cui coltura fu introdotta ormai molti secoli addietro. Si torna a celebrare questo splendido prodotto del territorio, a conoscerlo, a cantarlo e soprattutto a gustarlo. In tutte le sue forme e varietà. L’appuntamento è il 16 Agosto a Marittima.

Gastronomia in primo piano con un menu molto ricco di degustazioni a base di fichi, ma non solo. Vario il programma della serata, che sul palco vede gli Accademia Mediterranean Sounds ed Antonio Castrignanò & Taranta Sounds. Mentre ancora una volta sarà di grosso spessore la parte culturale, articolata tra la mostra pomologica ed il Convegno Scientifico a cura del Prof. Francesco Minonne, che aprirà l’evento alle 20.30.

È l’occasione ideale per conoscere e celebrare un’eccellenza della tavola salentina, tra musica, buon vino e perfino scienza. Ma anche artigianato: saranno vari infatti gli stand di oggettistica e manifattura locale.
È il connubio perfetto tra cultura e folclore e rappresenta il motore di questa manifestazione, che nelle edizioni precedenti ha incantato occhi, orecchi e palati di tutto il mondo.

Ma non c’è da sorprendersi troppo, visto che “u sannu tutti, ormai è storia ‘ntica, ca u fruttu cchiù duce è propriu la fica”.

Potrebbeinteressarti