Enogastronomia Salve 

Farcito o con gelato: la doppia nuova versione del rustico salentino

La novità firmata da Susanna Pepe, presentata in una conferenza stampa

Fresca come l’estate, spensierata come le vacanze: è Dolce&Salata la novità firmata da Susanna Pepe, presentata ieri un’affollata conferenza stampa nel ristorante Masseria Ficazzana, sulla Salve-Pescoluse, alla presenza del consigliere provinciale Fernando Leone e degli assessori al turismo dei Comuni di Salve e Morciano di Leuca, Francesco De Giorgi ed Erica Quaranta, e dell’architetto Alessandra Caputo.

Si tratta di un rustico farcito (salato) e con gelato (dolce). Il primo è stato proposto in ben cinque varianti: con gamberi viola di Gallipoli, ricotta e misticanza, con il capocollo di Martina Franca adagiato su crema di fiordilatte e pomodorini al basilico, con guanciale, crema di rucola e insalatina di patate, con salsiccia al vino bianco, melanzane fritte alla menta e crema al gorgonzola fino ai pezzetti di al sugo con ricotta forte e insalatina.

Spiega la creativa Susanna Pepe: “Abbiamo preso il rustico e lo abbiamo svuotato, immaginando di trasformarlo nella corrispondente puccia. Ma, a differenza della puccia, il rustico è molto più versatile e leggero, molto adatto per l’estate quando si ha voglia di mangiare poco, ma in modo nutriente. La morbida pasta frolla avvolge il meglio della gastronomia pugliese e si presta a varie interpretazioni a seconda dei gusti e della fantasia dello chef”.

Per quanto riguarda il rustico gelato, ha chiarito: “È una pasta frolla salata, pensata per creare armonia di sapori e il giusto equilibrio con il gelato dolce. Il ripieno è composto da tre palline di gelato alla frutta. E sono categoricamente i frutti che si trovano solo nella nostra masseria: more e mandorle. Alle gelaterie, ai bar e a tutti i nostri clienti proponiamo quindi o di acquistare solamente l’involucro oppure di ordinare anche il preparato che serve per realizzare il gelato”. 

Potrebbeinteressarti