Economia e lavoro Turismo Lecce 

FlixBus potenzia le tratte con il Salento

Via alle prime rotte regionali: i turisti potranno raggiungere Lecce anche da Bari, Brindisi, Taranto e dall’aeroporto di Palese. Sei le località servite nel Salento, fra mete balneari e centri storici.

FlixBus punta nuovamente sulla Puglia per l’estate 2022, consolidando la propria rete anche nel Salento. Tale potenziamento si riflette su due livelli: da un lato, la società inaugura le primissime rotte regionali con Lecce; dall’altro, amplia le tratte interregionali attive con la provincia.

Prime rotte regionali: Lecce raggiungibile anche da Bari, Brindisi, Taranto e Palese - Grazie ai primissimi collegamenti regionali attivi con Lecce, i turisti in arrivo in Puglia potranno arrivare con facilità nel capoluogo salentino a bordo di FlixBus anche dal terminal di Via Capruzzi a Bari, hub strategico di interconnessione intermodale per i collegamenti ferroviari, e l’aeroporto di Palese, primo scalo regionale, oltre che da Brindisi e Taranto.

Nel dettaglio, saranno operativi:
- fra Bari e Lecce fino a 10 collegamenti diretti giornalieri
- fra l’aeroporto di Palese e Lecce fino a 4 collegamenti diretti giornalieri
- fra Brindisi e Lecce fino a 17 collegamenti diretti giornalieri
- fra Taranto e Lecce fino a 6 collegamenti diretti giornalieri

L’alta frequenza quotidiana dei collegamenti regionali attivati da FlixBus consentirà alla società di intercettare i passeggeri in transito da Bari, Brindisi, Taranto e Palese in diverse fasce orarie, accompagnandoli direttamente al terminal autobus di Piazza Carmelo Bene, a pochi minuti dal centro di Lecce.

Il lancio, da parte di FlixBus, di questi collegamenti diretti rientra nell’ambito di un più ampio potenziamento di rete in Puglia, con l’istituzione di rotte regionali tra vari capoluoghi di provincia. Tali collegamenti consentiranno di moltiplicare gli itinerari possibili all’interno della regione, favorendo la circolazione dei visitatori sul territorio per valorizzarne al meglio il vasto patrimonio storico-culturale e paesaggistico, in linea con la visione di un turismo di prossimità fondato sull’esplorazione immersiva del territorio e sull’esaltazione delle sue specificità.

A trarre vantaggio da questa novità saranno soprattutto i visitatori provenienti dall’estero, che grazie al sistema di prenotazione di FlixBus, già noto a livello internazionale e disponibile in 30 lingue anche su sito e app, potranno prenotare facilmente i propri spostamenti dalle altre aree della Puglia verso il Salento, oltre che raggiungere quest’ultimo da fuori regione, come sempre.

Ampliate le rotte interregionali con sei località del Salento, anche meno conosciute - Contemporaneamente all’inaugurazione dei primi collegamenti regionali, FlixBus potenzia le rotte interregionali attive con il Salento, non solo incrementando la frequenza delle connessioni con Lecce e alcune delle località di mare più gettonate, ma anche rendendo più efficienti quelle attive con centri di interesse storico-culturale dell’entroterra.

Del potenziamento in corso potranno beneficiare non solo i turisti diretti in Salento, ma anche i passeggeri in partenza dalla provincia di Lecce, che potranno raggiungere direttamente ancora più destinazioni in tutta Italia, oltre che arrivare, con un solo cambio, in molte città estere grazie alle interconnessioni potenzialmente infinite disponibili all’interno della rete europea di FlixBus.

- Lecce: oltre 30 città collegate. Fino a 7 tratte al giorno con Roma, 5 con Napoli e 3 con Milano


Con più di 30 città direttamente collegate in tutta Italia, Lecce si riconferma nuovamente un nodo strategico per le tratte interregionali operative con la Puglia. Grazie al potenziamento di rete attuato da FlixBus, aumenta la frequenza quotidiana dei collegamenti con città come Roma (collegata fino a 7 volte al giorno) Napoli (fino a 5) e Milano (fino a 4).

Fra le altre città direttamente connesse con il terminal di Piazza Carmelo Bene, vi sono Torino, Bologna, Firenze, Potenza e Palermo, e città d’arte come Caserta, Siena, Parma e Catania.

- Costa: servite Gallipoli e Porto Cesareo sul litorale ionico e Otranto sul versante adriatico
Anche questa estate FlixBus continuerà a garantire collegamenti diretti con alcune delle mete balneari più famose del Salento. Sulla costa ionica, Gallipoli e Porto Cesareo continueranno a godere di connessioni con alcune fra le maggiori città italiane, come Roma, Milano, Napoli e Bologna. Gallipoli è inoltre collegata con Torino e Palermo, e Porto Cesareo con Firenze. Sul versante Adriatico, invece, gli autobus verdi serviranno Otranto con comodi collegamenti notturni con Torino e Bologna.

- Nell’entroterra: potenziati i collegamenti con Nardò e Maglie
FlixBus offre anche rotte interregionali dirette con Nardò e Maglie, in linea con l’ideale di una mobilità che possa supportare attivamente le comunità locali nella valorizzazione di territori più inediti, contribuendo a promuoverne il patrimonio artistico e storico-culturale ed esaltarne il potenziale. Tra le città connesse con l’entroterra, Roma, Milano, Napoli, Bologna e Matera. Il servizio, effettuato con mezzi all’avanguardia nel rispetto dei più elevati standard di comfort e sicurezza e nell’osservanza di un esaustivo protocollo di tutela della salute, è prenotabile, oltre che su sito e via app, anche presso i numerosi rivenditori ufficiali dislocati sull’intero territorio nazionale.



Potrebbeinteressarti