Economia e lavoro 

Luminaristi pugliesi esultano: “Ok al bando regionale, torneremo a lavorare”

La dichiarazione dei luminaristi pugliesi

Il Covid come si sa ha dato un duro colpo al settore delle feste patronali e con esse anche al comparto dei luminaristi. Un indotto importante che grazie ad un bando di teatro pubblico pugliese apre uno spiraglio per le ditte che lavorano in ambito feste religiose e patronali. 

“Iniziamo col dire che questo bando viene fuori da un'interlocuzione avuta con la Regione nel marzo 2021 - dichiara Vito Maraschio, presidente dei luminari sto pugliesi -  quando era chiara la situazione COVID che vedeva per la seconda stagione consecutiva la mancata realizzazione delle feste religiose e altri eventi dove le luminarie trovavano collocazione, con le conseguenze negative a carico delle ditte. Il primo interlocutore con noi luminaristi è stato il Dott. Aldo Patruno (Direttore del dipartimento turismo, economia della cultura e valorizzazione del territorio della Regione Puglia) il quale ci ha ascoltati sin da subito. Finalmente per la nostra associazione dei luminaristi pugliesi si è iniziato a lavorare per un progetto. Insieme ne abbiamo discusso modalità e fattibilità tirando fuori una bozza. Dopo l'interlocuzione è continuata una fase operativa con il Teatro Pubblico Pugliese nella persona della Dott.ssa Sergio, la quale è stata disponibilissima e capace di trovare un varco fra i fondi comunitari. Oltre all'ente Regione Puglia (Presidente e Assessore Cultura in primis) vorrei ringraziare il Dott. Patruno e la Dott.ssa Sergio che hanno fatto insieme a noi  dell'associazione luminaristi un lavoro veramente faticoso ma funzionale per il futuro di un intero comparto”.

Potrebbeinteressarti