Economia e lavoro Puglia sette 

Discoteche pugliesi, si va verso la riapertura il 15 giugno: ma è già polemica

La decisione potrebbe arrivare la prossima settimana: per ora c’è l’apertura della Regione dopo il tavolo tecnico di ieri con gli operatori del settore

Discoteche pugliesi all’aperto: potrebbe arrivare il via libera alla riapertura dal 15 giugno. È quanto emerso dal tavolo tecnico, tenutosi ieri, tra alcuni operatori del settore, il governatore Michele Emiliano, il responsabile della Task Force Pierluigi Lopalco e l’assessore all’Industria culturale e al turismo, Loredana Capone.

Sarebbero due le condizioni per la riapertura: la prima, fondamentale, è il rispetto delle restrizioni di carattere sociale, praticamente in termini di capienza, del metro di distanza e delle norme igieniche; la seconda dipende dalla curva epidemiologica: ci sarà il via libera alle discoteche qualora venisse confermato il trend che vede la curva in discesa, come accade in Puglia dall'inizio del lock-down.

Le linee guida e le decisioni definitive saranno prese la settimana prossima, in attesa del nuovo decreto del governo che, dal 3 giugno, dovrebbe alleggerire alcune misure in vigore.

Ma sul web, soprattutto tra gli operatori di altri settori, non mancano le polemiche: c’è chi sottolinea che si aprano le discoteche, mentre scuole e università restino chiuse; o ancora c’è chi lavora nel turismo e afferma di brancolare nel buio in attesa di direttive chiare sulle regole del futuro, mentre legge questa eventualità come una contraddizione rispetto agli sforzi e alle limitazioni imposte ad altri.

 

Potrebbeinteressarti