Curiosità Nardò 

Trova cocci e reperti in riva al mare e li porta ai carabinieri, premiato a 9 anni

Il piccolo Alberto, appassionato di preistoria, ha pensato di rivolgersi alla Stazione di Nardò per consegnare quanto ritrovato

Era insieme alla famiglia per una gita al mare, quando qualcosa ha attirato la sua attenzione. È una storia di grande passione quella di Alberto, 9 anni di Nardò, che qualche giorno fa ha rinvenuto dei cocci che riportavano incise delle lettere. Il ragazzino, avendo avuto modo di apprezzare nelle visite al museo del mare e a quello della preistoria, l'importanza dei reperti, ha deciso di portarli al comandante della stazione dei carabinieri del suo paese affinché gli esperti possano esprimersi sul loro valore e metterli eventualmente a disposizione della comunità.

Un gesto apprezzato dal comandante Vito De Giorgi: al piccolo archeologo, in regalo un calendario dei carabinieri.

 

Potrebbeinteressarti