Cultura Eventi Libri Ortelle 

A Ortelle Il Racconto dell’Isola Sconosciuta di José Saramago

Domenica 27 novembre, con partenza alle 15 da Piazza Francesco de Viti - Calvario, reding teatrale itinerante per il progetto Madrelingua Naturamadre di Tracce Creative.

Proseguono ad Ortelle, le attività del progetto Madrelingua Naturamadre di Tracce Creative Aps, uno dei progetti vincitori a livello nazionale del bando ‘Ad Alta Voce 2020’ indetto dal Centro per il Libro e la Lettura. Tra le attività previste dal progetto, incontri con autori nazionali, presentazioni di libri e reading da opere letterarie.

Si concluderà domenica 27 novembre, il laboratorio di lettura ad alta voce diretto da Salvatore Della Villa. Il laboratorio aperto a tutti gli adulti senza alcun limite di età, ha visto coinvolgere la Comunità di Ortelle e Vignacastrisi in un reading collettivo sulla fiaba di Josè Saramago ‘Il Racconto dell’Isola Sconosciuta’. Il reading, a nuda voce e senza amplificazione, si svolgerà a tappe andando a valorizzare beni architettonici, paesaggi naturali, scorci ed angoli del paese che magari passano inosservati durante la vita quotidiana, ma anche spazi messi a disposizione da chiunque “per poter raccontare una storia”. La lettura teatralizzata sarà itinerante nel Comune di Ortelle, comincerà alle 15 dal monumento del Calvario in Piazza Francesco de Viti, per poi proseguire in Piazza San Giorgio, Largo Indipendenza nei pressi della casa natale del pittore Giuseppe Casciaro, per concludersi nelle vicinanze della Cripta della Madonna della Grotta.

Il racconto dell’isola sconosciuta di José Saramago è una piccola grande storia d’avventura e d’amore, dove le parole sono poche e misurate e dove anche la cattiva punteggiatura ha senso. Quel flusso di parole accavallate senza regola, infatti, non sono altro che il flusso delle emozioni e delle sensazioni vissute e raccontate come se si fosse dentro a un sogno.

Contro ogni previsione dei notabili di corte, un uomo ottiene dal re l'autorizzazione di utilizzare una sua caravella per andare alla ricerca di un'isola sconosciuta, non ancora mappata in nessuna carta. Alla sua ricerca si unisce un'umile donna, la donna delle pulizie del palazzo del re, che a poco a poco si rende indispensabile nel governare la barca alla rada nel porto. Schiacciato dalla burocrazia, dall'arbitrarietà, dal potere e dal disprezzo, il protagonista diventa consapevole del fatto che per trovare la propria identità deve vivere tra la realtà e il sogno. Ma alla fine forse è proprio la dimensione onirica a rappresentare la vera via per raggiungere la felicità. E, inopinatamente, sarà una felicità a due.

Partecipazione gratuita
La partecipazione al reading itinerante è consigliata per chi non ha problemi di mobilità motoria. Per chi volesse raggiungere i lettori durante il percorso ed essere aggiornato in tempo reale sulla posizione, potrà chiamare il numero 329.7155894.


Potrebbeinteressarti