Cultura Eventi Lecce 

Passeggiata tra i luoghi di Tito Schipa a Lecce

Domani, con una visita speciale nel cuore del centro storico alla scoperta dei posti legati alla vita e alla carriera del tenore, si conclude “Il tango di Tito”.

Domani, con una visita speciale nel cuore del centro storico di Lecce alla scoperta dei luoghi legati alla vita e alla carriera di Tito Schipa, si conclude “Il tango di Tito”. Partendo dai tanghi composti, scritti ed interpretati dal celebre tenore salentino per avvicinare il grande pubblico, compreso quello più giovane, alla musica colta, il progetto di Swapmuseum, nato dalla collaborazione con Archivio Schipa - Carluccio, ASD BelTango Lecce, LaFabbrica - Museo delle Tabacchine di Campi Salentina, Factory Compagnia Transadriatica e associazione musicale Opera Prima, vincitore del Programma straordinario in materia di cultura e spettacolo della Regione Puglia, ha fatto conoscere la carriera e la storia di Tito Schipa con incontri, passeggiate urbane, workshop e milongas.

L'ultima Passeggiata tra i luoghi di Tito prenderà il via alle 17:30 (ingresso gratuito - durata circa 90 minuti - max 25 persone - info e prenotazioni swapmuseum@gmail.com) dalla casa natale del tenore in Vico dei Pensini, 6. Sette tappe urbane per ripercorrere insieme ad una guida abilitata la vita e i luoghi del noto cittadino leccese tra aneddoti e curiosità: dal quartiere dov’è nato e cresciuto, alle scuole dove ha studiato, ai primi amori, fino alle esibizioni nei più importanti teatri della città. Il progetto, sposato dal Comune di Lecce, prevede tra l’altro un percorso permanente fruibile tramite app georeferenziata e targhe posizionate nei luoghi cittadini di Tito Schipa. La visita si concluderà con l'ascolto in cuffia dell'audioguida realizzata all'interno del progetto con alcuni studenti del Liceo Classico Palmieri di Lecce.

Il tango di Tito” ha preso il via ad aprile 2021 nel Liceo Artistico e Coreutico Statale “Ciardo Pellegrino” di Lecce con un Percorso per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento, (ex alternanza scuola-lavoro) dal titolo “Manifesti per Tito”. Il percorso, coerentemente con la vocazione dell’associazione Swapmuseum, intendeva avvicinare i giovani studenti al patrimonio culturale per reinterpretarlo in base alle loro vocazioni e attitudini. In particolare gli studenti e le studentesse della 5 B (grafica), partendo da alcune foto d’epoca dell’Archivio Schipa - Carluccio, hanno creato alcuni manifesti per esprimere il valore della figura del tenore in chiave contemporanea, che nei prossimi gironi saranno affissi a Lecce. Audioguida e manifesti sono il risultato del progetto Swapmuseum, premiato negli scorsi giorni a Praga nella categoria citizens engagement and awareness-raising di Europa Nostra Awards / European Heritage Awards 2022.


Potrebbeinteressarti