Cultura Eventi Libri Lecce 

Torna la rassegna Agostiniani Libri nel cartellone estivo Lecce in Scena

La seconda edizione comincia domani sera con lo scrittore Concetto Vecchio e il suo “Un amore partigiano”.

Con il giornalista e scrittore Concetto Vecchio domani, venerdì 17 giugno (inizio ore 19.30), e il libro firmato con Iole Mancini, “Un amore partigiano” (Feltrinelli), riparte al Chiostro degli Agostiniani la rassegna Agostiniani Libri, che ha debuttato lo scorso anno nel cartellone estivo del Comune, Lecce in Scena.

Iole Mancini e il marito Ernesto Borghesi, entrambi partigiani nei Gap, combattono i nazifascisti nella Roma occupata. Ernesto è coinvolto nel fallito attentato a Vittorio Mussolini, il secondogenito del Duce, il 7 aprile 1944; Iole viene reclusa nella prigione di via Tasso, uno dei simboli più feroci dell’occupazione nazista nella Capitale. Interrogata a più riprese da Erich Priebke, il boia delle Fosse Ardeatine, non tradisce Ernesto né i suoi compagni. Divisi l’uno dall’altra sfuggono romanzescamente alla morte. Poi la guerra finisce ma le cose non vanno come Iole le aveva immaginate. Come fare i conti con un destino ostile? A 102 anni Iole, l'ultima sopravvissuta di via Tasso, racconta con parole piene di commozione una storia d’amore e di resistenza alle avversità della vita.

L'incontro – organizzato in collaborazione con l'Associazione Narrazioni e la Libreria Idrusa – sarà moderato dal giornalista Gabriele De Giorgi con letture a cura di Giulia Falzea (ingresso libero, info: www.lecceinscena.it/libri).

Articolata da giugno a settembre in una serie di incontri a più voci intorno a un libro, spaziando dalla storia all'attualità,  dai romanzi alle graphic novel, questa seconda edizione di Agostiniani Libri si terrà fra il chiostro degli Agostiniani e l'esterno della Biblioteca OgniBene, inaugurata il 20 marzo scorso, rafforzando la vocazione dell'intero complesso come polo dedicato alla cultura e alla lettura.

Fra i prossimi ospiti della rassegna, ci sono Annalisa Bari con L'odore dell'oceano (Edizioni Esperidi) martedì 21 giugno, Giovanni Fasanella con Il libro nero della Repubblica italiana (Edizioni Chiarelettere) lunedì 29 giugno, Ilaria Ferramosca con il racconto a fumetti Lucille (Ed. Il Castoro) venerdì 1 luglio, Giovanna Casadio con  Il diario di bordo dei sindaci. Le città nella pandemia (Treccani) lunedì 4 luglio, Valeria Parrella con La fortuna (Feltrinelli) martedì 5 luglio, Nello Scavo con Kiev (Ed. Garzanti) mercoledì 6 luglio, Claudio Martelli con Vita e persecuzione di Giovanni Falcone (La Nave di Teseo) lunedì 11 luglio, Carlo D'Amicis con La regola del bonsai (Mondadori) giovedì 14 luglio, Laura Boldrini con Questo non è normale (Edizioni Chiarelettere) sabato 23 luglio, Lorenza Foschini con L'attrito della vita (Mondadori) lunedì 25 luglio, Chiara Valerio con Così per sempre (Einaudi) 4 agosto. Altre date con altri autori e autrici sono in via di definizione.

La programmazione di Agostiniani Libri è curata dall'Assessorato alla Cultura del Comune in collaborazione con alcune associazioni e realtà attive sul territorio: Associazione Narrazioni e Libreria Idrusa, Libreria Palmieri, Libreria Semiminimi, Associazione Diffondiamo Idee di Valore.  

Proprio allo scopo di sviluppare e saldare il legame fra la nuova biblioteca civica e le realtà del territorio, lo spazio davanti a OgniBene sarà a disposizione di chi voglia organizzare in autonomia presentazioni di libri di scrittori ed editori locali, compatibilmente con le iniziative già programmate all'interno della rassegna (per inviare proposte, scrivere alla mail info@bibliotecaognibene.it).



Potrebbeinteressarti

Lucia Mariano interpreta René Descartes

Dal primo agosto sarà disponibile in tutte le librerie e i maggiori e-commerce nazionali il saggio dal titolo “Le diverse posizioni di René Descartes e di Pierre Gassendi nelle Meditazioni metafisiche: Prime e seconde”