Cultura Eventi Otranto 

Al Castello Aragonese di Otranto la mostra ''Altre Americhe'' di Sebastião Salgado

L'esposizione sarà inaugurata domani. Curata da Lélia Wanick Salgado, promossa dal Comune di Otranto e organizzata da Contrasto e organizzata da Mostrelab, resterà visitabile fino al 2 novembre.

Sarà aperta al pubblico domani, sabato 21 Maggio, dalle ore 10 la mostra “Altre Americhe” di Sebastião Salgado presso le sale del Castello Aragonese di Otranto.

Una mostra finora inedita in Italia, curata dalla moglie Leila Salgado, promossa dal Comune di Otranto e organizzata da Mostrelab. Questa resterà visitabile fino al 2 novembre. In esposizione ci saranno per la prima volta 65 opere di tre diversi formati.

L’ intensità delle fotografie in bianco e nero, con la loro potenza plastica, hanno confermato per il mondo intero la nascita di un grande fotografo: Sebastião Salgado. In una dichiarazione esclusiva per il Castello di Otranto, Salgado ha raccontato che il gruppo di lavoro sull’America Latina è stato molto importante.

A causa della lontananza dal suo Paese ha iniziato a fare una serie di viaggi sulle terre dell’America Latina. Questo è stato ciò che lo ha portato a scrivere il suo primo libro “ Altre Americhe” pubblicato in Italia da Contrasto che accompagna la mostra.

La mostra resterà aperta tutti i giorni dalle 10:00 alle 24:00. Questi i prezzi dei biglietti: per intero ha il prezzo di 12€, ridotto ha il prezzo di 9€, per i minori di 18 anni accompagnati dai genitori la mostra è gratuita, mentre per i minori ha il costo di 7 €, per gli scolari il prezzo è di 3€. Per ulteriori informazioni contattare il numero: 0836.210094

Alice Spagnolo


Potrebbeinteressarti

Al via a Lecce il Festival del Fumetto

Oggi e domani prima tappa al Convitto Palmieri di Lecce con numerosi talk e laboratori di autoproduzione mentre sul perimetro esterno del Museo Castromediano una mostra dedicata a sei fumettisti contemporanei.


A Zollino la Fiera di San Giovanni

Oggi e domani un ricco programma di appuntamenti civili e religiosi. Torna la fiera mercato con le bancarelle di artigianato locale, di prodotti tipici e della terra e gli stand enogastronomici.