Cultura Scorrano 

La magia del presepe di sabbia a Scorrano: nel segno dell'ambiente e della solidarietà

Ritorna “Sand Nativity” l’iniziativa dell’associazione “Promuovi Scorrano”: la mostra è aperta fino al 23 gennaio

Dopo la pausa forzata dello scorso anno, ritorna una delle più affascinanti iniziative natalizie in grado di catalizzare l'attenzione e l'ammirazione di migliaia di visitatori. L'associazione di volontariato Promuovi Scorrano, presieduta da Vito Maraschio, ancora una volta stupisce e crea meraviglia nei più piccoli e negli adulti. Presso il Convento degli Agostiniani, si può visitare il presepe di sabbia, opera realizzata solo con acqua e sabbia da artisti internazionali, provenienti da Italia, Lituania, Olanda e Ungheria.

La suggestiva natività può essere apprezzata presso Palazzo De Iaco-Veris nel centro storico di Scorrano.

I temi di quest'anno sono la solidarietà e l'ambiente, di cui sono simbolo Madre Teresa di Calcutta e Greta Thunberg. Le bellissime statue in sabbia indicano il cammino che fa riflettere sui temi che più stanno a cuore ai giovani e non solo, ovvero ambiente e solidarietà. Dalla necessità di preservare il nostro pianeta alle generazioni future con un consumo dei beni del suolo e del sottosuolo razionale e intelligente, alla necessità di non produrre povertà e ulteriori diseguaglianze.

Fino al 23 gennaio 2022, sarà possibile visitare il presepe di sabbia tutti i giorni dalle ore 17.00 alle 21.00. Il sabato, la domenica e i festivi, invece, doppio turno di apertura: dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.30 alle 22.00. Si può accedere con mascherina e green pass.

Le parole di Mauro Cancella Promuovi Scorrano e di alcuni visitatori.

Servizio di Adriana Greco

Potrebbeinteressarti