Cultura Minervino di Lecce 

Intelligenza artificiale tra futuro e rischi: incontro a Minervino

Appuntamento sabato sulla terrazza di Palazzo Scarciglia

Cos’è l’intelligenza artificiale? Che effetti ha sull’economia, nella società, nella cultura? Arriverà il tempo della Religione dei Robot? Accanto ai benefici, che rischi corriamo? La robotica e l’automazione tra progresso tecnologico e ricadute etiche saranno al centro dell’incontro “E se un domani?…Dialoghi dolmenici sul futuro tra tecnica e cultura” in programma sabato 2 ottobre, alle 18.30, sulla terrazza di Palazzo Scarciglia di Minervino di Lecce.

Dai sistemi di riconoscimento facciale e vocale, alle auto senza guidatore e alla blockchain, le macchine ispirate all’intelligenza umana, in grado di risolvere problemi sempre più complessi, sono in forte espansione. Ma quali sono i rischi di uno sviluppo tecnologico non accompagnato da un sistema di valori?


Con i saluti del sindaco di Minervino, Ettore Caroppo, si aprirà una serata di divulgazione e partecipazione, tra filosofia e teologia, per riflettere a tutto tondo su implicazioni e ricadute, anche etiche, della rivoluzione tecnologica e digitale in corso, insieme a Padre Paolo Benanti, francescano, teologo, professore della Pontificia Università Gregoriana e Cosimo Accoto, filosofo, saggista e advisor, ricercatore affiliato al Mit di Boston, originario di Minervino di Lecce. Introduce e modera Barbara Carfagna, giornalista Rai, autrice e conduttrice della trasmissione “Codice” su Rai1.


L’incontro rientra nelle iniziative della rassegna “Dolmen Festival”, organizzata dal Comune di Minervino di Lecce. Ingresso libero.


 

Potrebbeinteressarti