Cultura Otranto 

“Tutto nasce dalla materia”: la personale di Vito Spada a Otranto

Sabato 19 giugno h.19, con il vernissage della mostra visitabile fino al 5 luglio, sarà inaugurata la nuova sede di Germinazioni IVª.0 in via San Francesco di Paola 31 a Otranto

Otranto è arte, cultura, storia, porta d’Oriente ma anche terra di eroi. Otranto è la prima alba d’Italia e, di conseguenza, la vera culla della rinascita. In quest’ottica, non poteva esserci un luogo simbolicamente più denso di significati per una ripartenza che ha il sapore di un augurio per tutta l’umanità, da oltre un anno in lotta con una pandemia che ha cambiato il volto della società a livello mondiale.

Ecco perché la galleria d’arte GERMINAZIONI IVª.0 ha deciso di scrivere una nuova pagina del suo percorso all’insegna dell’arte proprio nel cuore del borgo idruntino, a pochi passi dalla Cattedrale, dal lungomare e dal Castello Aragonese.

L’inaugurazione della sede di via San Francesco di Paola 31 coinciderà con il vernissage di “Tutto nasce dalla materia”, una personale che avrà come protagoniste 40 opere materiche di Vito Spada, tra quadri e pittosculture. L’appuntamento è per sabato 19 giugno alle ore 19, con la presenza dell’artista e delle autorità di Otranto. La mostra sarà visitabile tutti i giorni dalle 9 alle 13 e dalle 18 alle 23, fino al 5 luglio.

Larte contemporanea ci porta spesso a porci domande sul significato di un quadro o di una scultura, sul senso dato dall’artista, sui confini dell’arte, soprattutto quando lopera si mostra nella sua diversità di materiali, forme e soggetti.

Tuttavia, nelle sue complessità, larte contemporanea riflette perfettamente la vita così come la conosciamo. Vito Spada è proprio uno di quegli artisti radicati nel nostro territorio ma già proiettati in una dimensione internazionale (ricordiamo infatti che le sue opere sono attualmente presenti a Shangai). Si interroga molto sulluso dei materiali, raccontandosi e catturandoci con larte materica come solo un artista con una mente poetica sa fare, con la sua innovativa tecnica e con un modo inedito di esprimersi, attraverso segni, forme, colori e materie.

“In ogni sua opera si mostrano emozioni vive delle quali lo spettatore è partecipe in modo gioioso e volontario, godendo a pieno la perizia del suo lungo e paziente lavoro che, anno dopo anno, assume i connotati di arte maestra. In Vito Spada si scorge il valore di una scelta - spiega Mirella Coricciati, Presidente della galleria e curatrice della mostra -. Materia e colore, spazio e tempo si fondono in un quadro armonico tanto da inventare ogni volta creazioni omogenee e contemporanee, in un processo che dà vita a un nuovo modo di vedere e toccare la materia, pronta a trasformarsi in nostalgica poesia, grazia, beltà e ricerca. Questi sono solo alcuni dei valori trasmessi dall’arte di Spada, ancora più importanti in questi tempi difficili allinterno della comunità artistica e della società”.

Attraverso questo primo appuntamento GERMINAZIONI IVª.0 apre dunque un nuovo spazio darte contemporanea accogliente ed informale, per parlare di arte in maniera semplice e aperta a tutti, attraverso percorsi di riflessione e dialogo, cercando punti di osservazione e stimoli diversi, in una città storica e suggestiva come Otranto.

“È una novità che vede lArte Contemporanea protagonista dell’estate 2021 - conclude la Presidente -. Larte nella città di Otranto diventa perciò una magnifica alchimia. Ecco perché, per il nuovo spazio riservato alla galleria GERMINAZIONI IVª.0 , ho voluto unire i due universi, quello culturale e quello turistico, per creare un luogo abitato dallarte dove solitamente d’estate andiamo a passeggiare, a trascorrere le nostre vacanze e ritorniamo sempre volentieri per immergerci in un luogo brulicante di vita e cultura”. Info: 339.1581453

L’artista. Vito Spada, nasce a Massafra nel 1957, dove risiede e lavora. Autodidatta ha coltivato da sempre la passione per l’arte. Quando finalmente decide di proporsi in mostra con “Artisti a confronto” a Mottola (Ta) nel 2012 cattura l’attenzione del pubblico.

Si sottopone nel 2013 al giudizio della critica che supera con successo nel Premio Internazionale d’Arte e Cultura “Apollo” e nel Premio “Salvo d’Acquisto” a Lecce del 2014. La sua prima personale “Tutto nasce dalla materia” 2014 nella sua stessa città, qualche mese dopo è nel Palazzo della Cultura a Mottola (Ta); sempre nello stesso anno è a Francavilla Fontana (Br) conseguendo sempre giudizi lusinghieri e pareri favorevoli. Numerose le partecipazioni. Da ricordare la 1ªBiennale d’Umbria nel 2015 e nello stesso anno Effetto Arte nella città degli Uffizi lo invita in “Contemporanei.” Vito Spada è un artista che si interroga, crea, distrugge, ricompone meticolosamente cercando risposte sui misteri del nostro vivere confusionale. Le sue opere sono state presenti dal 2015 al 2016 nelle Gallerie Art&Co. In un convegno sulla grande guerra presenta il suo “Elogio della Memoria” sempre nel 2016 Biancoscuro Art Contest a Montecarlo lo premia con: la medaglia menzione speciale della giuria. “L’Arte in Vetrina” presenta le sue opere nella sala Risorgimento a Lecce. Nel 2017 Effetto Arte in “Museo Levi Palermo”, mostra le sue geometrie cromatiche essenziali che espone anche nelle sale del Bramante a Roma. Dal 2017 le sue opere sono in permanenza a Lecce in Galleria GERMINAZIONI IVª.0. Estremamente controllate le sue pennellate, corroborate da accenti armonici e poetici in sovraesposizione affascinano lo spettatore del Museo de Louvre Paris-Museum of Decorative Arts con “L’arte fertile del sud” di Galleria GERMINAZIONI. Nello stesso anno le sue opere spiccano in Casa cava Matera in “Animus et Anima”. Nel 2018 una personale, che incuriosisce pubblico e critica “Forme e colori in libertà” Carovigno (Br) al Luxury Fashion Show, presentato da Galleria GERMINAZIONI; le sue opere sono esplosioni, spessori di colore creazioni nate per aggiunte di elementi.

Oggi “Elogio della memoria” e “Rituali segnici di una gloria antica” sono opere nella collezione Sgarbi.

La Galleria GERMINAZIONI IVª.0. Le emozioni, le ricerche, gli impeti, la gioia e le introspezioni di ogni artista passano da qui. La Galleria GERMINAZIONI IVª.0 è uno spazio entro il quale gli artisti si confrontano e crescono insieme ai grandi Maestri dell’Arte; si intrecciano come fossero fili presenti nel percorso dell’Arte Contemporanea, rintracciando i flussi di un’osmotica circolazione culturale nel territorio. Un’officina delle idee, una grande ricchezza di significativi passaggi e di presenze. Un’incisiva tendenza alla sperimentazione, favorita anche da prolungati magisteri artistici che hanno formato tante e diverse sensibilità ed impresso segni durevoli, creando un percepibile humus. È importante avere un filo diretto con quello che questi uomini straordinari, gli artisti, riescono a infondere nell’opera.

L’intento è forte ed emerge con chiarezza, un vero palcoscenico per antonomasia dell’Arte, scaturito da questa complessità e ricchezza, vero groviglio di germinazioni creative, offerte sull’intero contesto come moltiplicatore di idee. Una collezione d’arte contemporanea non può che rappresentare un parziale riflesso del fervore espositivo e di una produzione artistica necessariamente suscettibile di rotazioni e integrazioni. Oggi più che mai, la Galleria GERMINAZIONI IVª.0 amplia questo percorso, con il preciso obbiettivo di un ragionevole potenziamento dell’energia creativa, percepibile nell’allestimento permanente - sempre più lontano dalla staticità di un approccio museale e al tempo stesso più vicino all’idea dell’art shopping - attraverso la messa in luce di personalità artistiche diverse per generazione e per formazione, accomunate da una salda visione della contemporaneità e altrettanto fortemente partecipi del proprio vissuto. Performance espositive, attività editoriali e riflessioni critiche sono alla base di una strategia di visibilità, insieme ad una fitta rete di gallerie.
Una grande sinergia utile al raggiungimento di obiettivi per coinvolgere e collaborare al fine di allargare la presenza e di contribuire all’evoluzione dell’arte e della cultura. Ciò che si offre è un unico e un suggestivo punto di partenza o piuttosto, al contrario, come un temporaneo, provvisorio approdo in un luogo chiamato Magie di un Pensiero o Galleria d’Arte, GERMINAZIONI IVª.0. MI 

Potrebbeinteressarti