Cultura Vignacastrisi 

Vignacastrisi, incontro d’autore con Mario Tozzi e Lorenzo Baglioni

“Incontri d’autore”: appuntamento live su Facebook con i due autori del libro “Un’ora e mezza per salvare il mondo”

Nonostante la pandemia e i limiti alla socialità che la situazione attuale impone, la cultura resta un faro per la comunità di Ortelle e Vignacastrisi. Per questo prosegue, sempre online, la rassegna “Incontri d’Autore”, organizzata dalla Biblioteca “Maria Paiano” di Vignacastrisi. Iniziata lo scorso settembre, ha già ospitato Claudio Scamardella, Catena Fiorello, Pino Aprile, Raffaello Mastrolonardo.

Lunedì 29 marzo, alle 19, si terrà, in diretta live sulla pagina Facebook della biblioteca (http://facebook.com/Biblioteca-Maria-Paiano), la presentazione del libro “Un’ora e mezza per salvare il mondo” (edizioni Rai Libri), scritto a quattro mani dal geologo e divulgatore scientifico Mario Tozzi e dall’attore e cantautore Lorenzo Baglioni.

Un’occasione per discutere, alternando i numeri della scienza alle note della chitarra di Baglioni, di come il clima stia cambiando e, con esso, il destino del pianeta.

A negare che dietro questo preoccupante fenomeno ci sia la mano dell’uomo è appena lo lo 0,005% della comunità scientifica. Una percentuale talmente irrisoria che dovrebbe essere irrilevante nel dibattito. Eppure, paradossalmente, sui mezzi di comunicazione sentiamo spesso parlare di “catastrofisti” contro “ottimisti”, una polarizzazione che non avrebbe alcuna ragion d’essere.

A “smascherare” le bufale ci penseranno i due autori, che nel libro provano a spiegarci perché è così difficile prendere coscienza dei cambiamenti climatici e dell’enorme responsabilità che tutti abbiamo. “Pesa più una bistecca che l’uso dell’auto, per forzare la mano al clima e modificarlo come stiamo facendo”, si legge nel volume.

Se siete curiosi di sapere cos’hanno in comune la sindrome dell’isola di Pasqua e la caduta dell’impero Maya con Game Of Thrones, il tutto accompagnato da qualche sorriso e contrappunto musicale, non vi resta che partecipare all’appuntamento di lunedì. Dialogherà con gli autori Pasquale De Santis.

Fonte: ufficio stampa 

Potrebbeinteressarti


Katër I Radës, memorie migranti a 24 anni dalla tragedia

Domenica 28 marzo “Katër i Radës - Memorie migranti in diretta streaming da International Theatre Institute Italia”, progetto ideato da Ermelinda Bircaj e dall’International Theatre Institute - Italia, in collaborazione con Astràgali Teatro e Spazio Disponibile, in memoria della tragedia del 28 marzo 1997 nel Canale d'Otranto