Cultura Lecce 

Conversazioni sul futuro: a Lecce 100 ospiti e 40 appuntamenti

Dal 22 al 25 ottobre a lecce e in diretta streaming torna il festival con un ricco programma: 100 ospiti, 40 appuntamenti, il concorso internazionale Poster for tomorrow e una mostra originale dell'artista e vignettista siriana Amany Al-Ali

Da giovedì 22 a domenica 25 ottobre a Lecce l'ottava edizione del festival Conversazioni sul futuro proporrà quattro giorni con 100 ospiti coinvolti in 40 appuntamenti tra incontri, presentazioni, proiezioni, concerti e spettacoli teatrali. Promosso dal 2013 dall’associazione Diffondiamo idee di valore in collaborazione con numerose realtà pubbliche e private con il coordinamento di Gabriella Morelli, Conversazioni sul futuro, ospiterà anche la giuria del concorso internazionale Poster for Tomorrow e, in anteprima assoluta, una mostra della vignettista e artista siriana Amany Al-Ali, ideata e prodotta dal Festival.

A causa delle restrizioni anticovid19, questa edizione subirà qualche ritocco rispetto alla sua formula ormai consolidata, mantenendo però intatta la qualità della proposta. Una formula “ibrida” con appuntamenti in alcuni luoghi di Lecce (con posti limitati e prenotazione obbligatoria) e in diretta streaming con ospiti in presenza e qualche collegamento.

Apertura ufficiale giovedì 22 ottobre alle 17:30 al Convitto Palmieri con l'inaugurazione della mostra Vita su una gamba sola: 10 anni di guerra in Siria con (in collegamento da Idlib) l’artista e vignettista Amany Al-Ali, le giornaliste e scrittrici Asmae Dachan e (da New York) Alia Malek e la giornalista Marta Serafini. Nella prima serata il consigliere scientifico di Limes Alessandro Aresu parlerà del suo nuovo volume Le potenze del capitalismo politico. Stati Uniti e Cina (La Nave di Teseo) con Daniele De Luca e Simone Rollo, i giornalisti turchi Esma Cakir, Murat Cinar e Deniz Yücel, la ex direttrice turca e il portavoce italiano di Amnesty International Idil Eser (in collegamento) e Riccardo Noury e l'inviata di SkyTg24 Tiziana Prezzo ragioneranno di Turchia, una minaccia per il mediterraneo?, Chiara Comito e Silvia Moresi presenteranno Arabpop. Arte e letteratura in rivolta nei paesi arabi (Mimesis) con Salvatore De Simone e Luca Bandirali, mentre il giornalista Stefano Liberti chiuderà il programma con Terra bruciata. Come la crisi ambientale sta cambiando l'Italia e la nostra vita (Rizzoli) dialogando con il direttore dell'Espresso Marco Damilano (in collegamento) e Chiara Spagnolo.

Venerdì 23 ottobre dalle 17 nel Convitto Palmieri saranno svelati i vincitori dell'undicesima edizione del concorso internazionale Poster For Tomorrow dedicata alle “Fake News. Conversazioni sul futuro ospita infatti la giuria - coordinata da Hervé Matine - composta da Yang Liu, Armando Milani, Chiara Morra, Francesco Poroli, Isabella Borrelli, Ginette Caron, Carla Indipendente, Marco Rainò, Danilo Scalera ed Efrem Barrotta che selezionerà i 100 poster vincitori di questa edizione e i 10 lavori più rappresentativi tra i 300 finalisti scelti da una prima giuria online di 100 persone tra gli oltre 6mila partecipanti alla call pubblica. Nel corso della giornata il designer Riccardo Falcinelli dialogando con Stefano Bartezzaghi parlerà di Figure. Come funzionano le immagini dal Rinascimento a Instagram (Einaudi), Ubaldo Villani Lubelli racconterà La nuova Germania (Ets), il giornalista olandese Olivier van Beemen presenterà la sua inchiesta Heineken in Africa (Add) con Sabrina Giannini e Gabriele De Giorgi, Riccardo Luna e Marco Pratellesi ragioneranno del Futuro del giornalismo mentre lo scrittore Roberto Cotroneo e il sindaco di Lecce Carlo Salvemini si confronteranno sul futuro della politica e delle città. Si parlerà anche di Egitto con la giornalista Azzurra Meringolo Scarfoglio, l'inviato Rai Amedeo Ricucci, l'attivista e difensore dei diritti umani Bahey El-Din Hassan (in collegamento), il portavoce italiano di Amnesty International Riccardo Noury e il prorettore dell'Università di Bologna Mirko Degli Esposti, che ha seguito da vicino la vicenda di Patrick Zaki; di lingua e genere con la sociolinguista Vera Gheno, la attiviste Isabella Borrelli e Katia Lotteria e la giornalista Amalia De Simone; di Fotografia e pandemia con Eugenio Grosso, Andrea Gabellone e Marta Serafini, del movimento Black Live Matter con le attivste Lucia Ghebreghiorges e Djarah Kan, il linguista Federico Faloppa e la giornalista Annalisa Camilli.

Sabato 24 ottobre in mattinata l'architetto Livio Sacchi ragionerà su Il Futuro delle città (La Nave di Teseo) con l'assessora comunale Rita Miglietta, l'architetto Marco Rainò e Piero Pelizzaro mentre Francesco Foti e Daniele De Luca racconteranno Le elezioni americane. Nel pomeriggio Chiara Lalli e Cecilia Sala parleranno del podcast Polvere. Il caso Marta Russo con Riccardo Luna, il fotogiornalista Valerio Bispuri mostrerà i suoi Prigionieri (Contrasto) e la giornalista Amalia De Simone e la cantante Assia Fiorello le Caine, protagoniste del loro documentario, con la partecipazione della direttrice di Left Simona Maggiorelli e di Stefano Anastasia, portavoce dei garanti territoriali delle persone private della libertà. Djarah Kan racconterà il suo Ladri di denti (People), mentre il linguista Federico Faloppa con Antonio Sofi e Vera Gheno parlerà di Odio (Utet). Tra gli ospiti della giornata anche la vignettista Takoua Ben Mohamed, Yenniffer Lilibell Aliaga Chavez e Nadia Kibout, autrici del concorso letterario Lingua Madre con la curatrice Daniela Finocchi, in collaborazione con Besa/Muci e lo sprar di Carovigno, la giornalista del Corriere della Sera Marta Serafini con il suo volume L'ombra del Nemico (Solferino) con il ricercatore Ispi Eugenio Dacrema e la giornalista Francesca Mannocchi, la designer AnnaMaria Testa e Il coltellino Svizzero (Garzanti) con Ilaria Marinaci. Antonio Pavolini, Donata Columbro, Andrea Iannuzzi, Marianna Aprile ragioneranno di Fake news e Fake Relevance. Finale tra ironia con A distanza di insicurezza con Antonio Sofi, Stefano Bartezzaghi, Alessio Viola e Marianna Aprile e musica con Il cielo in una stanza di Laura Rizzo, intervistata da Bianca Chiriatti, e Le Voci di Genova con la cantante Serena Spedicato e il fisarmonicista Vince Abbracciante.

Domenica 25 l’ideatore e conduttore di Presa Diretta Riccardo Iacona, presenterà il suo recente volume Mai più eroi in corsia: Cosa ha insegnato il Coronavirus al SSN (Piemme) e intervisterà i genitori di Giulio Regeni (in collegamento), il vicedirettore del Sole 24ore Alberto Orioli racconterà la sua Proposta per l'Italia. Sette protagonisti dell'economia per il Paese di domani (Einaudi) con il vicesindaco di Lecce Alessandro Delli Noci, il direttore di Nuovo Quotidiano di Puglia Claudio Scamardella e la giornalista Paola Moscardino, Paolo Berizzi ci porterà nei meandri de L'educazione di un fascista (Feltrinelli), intervistato da Sonia Pellizzari, Francesca Mannocchi, Domenico Quirico e Daniele Ranieri ripercorreranno i dieci anni dalle primavere arabe, Bruno Mastroianni ci spiegherà come Litigando s'impara (Franco Cesati) con il parlamentare Filippo Sensi e Marianna Aprile mentre Sabrina Giannini racconterà La rivoluzione nel piatto (Sperling&Kupfer Editore). E ancora Gabriella Nobile con I miei figli spiegati a un razzista (Feltrinelli), Roberto Cotroneo con Il demone della perfezione del pianista Arturo Benedetti Michelangeli (Neri Pozza) con Eraldo Martucci, la presentazione del documentario che racconta l'esperienza Healiade / Ride4Hope e della campagna #Iolochiedo con Tina Marinari di Amnesty International Italia, la giudice Paola Di Nicola, la presidente della Casa delle donne di Lecce Katia Lotteria e in collegamento Joni Seager, autrice de L’Atlante delle donne (Add Editore). Ai Cantieri Teatrali Koreja andrà in scena lo spettacolo Per primo amore mentre in chiusura alle Officine Cantelmo, Enrico De Regibus presenetrà Francesco De Gregori. I Testi. La storia delle canzoni (Giunti) con Laura Rizzo e il cantautore Massimo Donno.

Per ovviare al contingentamento dei posti gli incontri – che si alterneranno tra Officine Cantelmo, Convitto Palmieri, Cantieri Teatrali Koreja, Libreria Liberrima, Città del Gusto e altri luoghi della città – saranno trasmessi in diretta streaming o disponibili “on demand”.

Conversazioni sul futuro è organizzato da Diffondiamo Idee di Valore in collaborazione con PoloBiblioMuseale e Museo Castromediano di Lecce, Coolclub, Officine Cantelmo, Officine Culturali Ergot, Cantieri Teatrali Koreja, Pazlab, Zemove, Città del Gusto, All'Ombra del Barocco e Liberrima (Libreria ufficiale del Festival), con il patrocinio di Regione Puglia, Provincia di Lecce, Città di Lecce, Università del Salento e Distretto Puglia Creativa in partneariato con Amnesty International, Casa delle donne - Lecce, ContrastoBooks, Concorso letterario Lingua Madre e Poster for Tomorrow. Partner Tecnico TMI Air Builders. Media Partner Left e RadioWau. Prenotazioni da sabato 17 ottobre su EventBrite.it  

Info e programma www.conversazionisulfuturo.it

Potrebbeinteressarti