Cultura Melpignano 

Riapre il Palazzo Marchesale, splendore e bellezza nel cuore di Melpignano

A distanza di 4 secoli, la restituzione del bene alla cittadinanza: presente anche il giornalista Riccardo Iacona di “Presadiretta.

Le porte del Palazzo Marchesale di Melpignano riaprono al pubblico. Dopo 400 anni, lo splendido immobile e il giardino saranno restituiti alla città con un evento particolare, in programma domani pomeriggio.

Si comincia alle 18.30 con i saluti istituzionali, in Piazza Antonio Avantaggiato, alla presenza del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, dell’assessore regionale, Loredana Capone, e dei presidenti della Provincia di Lecce, Stefano Minerva, della Grecìa Salentina, Roberto Casaluci, e dei due già sindaci di Melpignano, Sergio Blasi e Giuseppe De Donno. A fare gli onori di casa ci saranno il primo cittadino Ivan Stomeo e i componenti dell’amministrazione. A seguire, l’incontro con Riccardo Iacona (giornalista e conduttore di PresaDiretta di Rai 3), intervistato da Pierpaolo Lala. In serata la festa inaugurale del palazzo, con l’accessione di un videomapping che ne animerà l’intera facciata (50 x 13 mt), a cura di ROOF Videodesign, accompagnata dalla performance musicale originale di Cesare Dell’Anna.

“Abbiamo restituito dignità e splendore a un bene simbolo per tutta la nostra comunità -sottolinea il sindaco Stomeo-, con la volontà di farne un attrattore culturale di riferimento per il territorio. Il palazzo è candidato a essere un grande laboratorio al servizio della filiera delle imprese culturali e creative pugliesi. Un percorso iniziato già nei primi anni ’80 e reso possibile a partire dal 1998 con l’acquisizione pubblica del bene (all'epoca proprietà del marchese De Luca) e l’urgente intervento di consolidamento statico. Dal 2010 ad oggi, in coincidenza con il mio mandato da Sindaco, abbiamo ripreso e concluso quel percorso”.

Fino a dopo mezzanotte, il pubblico presente, in modo contingentato e nel rispetto delle norme anti-Covid potrà visitare gli ambienti interni del palazzo e accedere al suo giardino, accompagnato dalla musica di Cesare dell’Anna Trio, Manufunk, Yorker, Rego Suno, Cristina Verardo, GSQ. Lungo il percorso sarà possibile visionare la mostra diffusa del pittore e scultore Francesco Gaetani e catturare dalle arti circensi di Dario Cadei (trampoli) e Francesco Quinto (clave e fuocoleria).

 

Potrebbeinteressarti