Cultura Lecce 

Le muse della Beat generation, un reading sulle “poete” degli anni 50

Domani il quarto appuntamento dell’edizione 2020 del “Bazar banco degli autori e dei poeti”, alle ore 19, in Piazzetta G. Carducci

Nell’ambito delle iniziative inaugurate dal Polo Bibliomuseale di Lecce con “Extra Convitto, più lib(e)ri in piazza”, il Fondo Verri e l’Associazione Presìdi del libro presentano il quarto appuntamento dell’edizione 2020 del “Bazar banco degli autori e dei poeti”, lunedì 13 luglio, dalle ore 19, in Piazzetta G. Carducci, a Lecce (ex Convitto Palmieri) l'incontro è con il reading a cura di Collettiva Edizioni Indipendenti. Dedicato a “Le poete della Beat generation”. Della Beat Generation ricordiamo sempre gli uomini, diventati leggendari. Eppure tra loro ci furono anche molte donne che avevano tanto da dire. La storia le ha quasi cancellate, al più considerate muse e compagne dei poeti maschi. Negli anni 50 sesso, droga, musica e vagabondaggi erano ammessi a patto che fossero una faccenda da uomini. Le donne beatnik però non la pensavano così. ci sono molte donne che – in quegli anni - hanno scritto, raccontato, viaggiato.

La storia le ha quasi cancellate, al più considerate muse e compagne dei poeti uomini. Simona Cleopazzo, Simona De Carlo, Elisabetta Liguori, Serena Gatto, e Stefania Pati, di Collettiva Edizioni Indipendenti, leggono a voce alta i versi di Lenore Kandel a Diane Di Prima, da Anne Waldman a Janine Pommy Vega.

L'ingresso in Piazzetta sarà limitato a 50 persone, pertanto è necessaria la prenotazione al numero whatsapp: 0832.373576

Potrebbeinteressarti