Cultura Lecce 

Esce «Nera»: dal Circeo ad Emanuela Orlandi, i racconti di Elisabetta Esposito

Tredici narrazioni di cronaca nera, ispirate a casi realmente accaduti e rivisti in chiave romanzata

È uscita la raccolta di racconti della giornalista freelance salentina Elisabetta Esposito, ispirati alla cronaca nera e dal titolo appunto di “Nera”. Si tratta di un viaggio attraverso tredici narrazioni. Dodici di esse hanno una base in alcuni casi più o meno noti: il massacro del Circeo, la strage di Cielo Drive, il suicidio di Marilyn Monroe, l’omicidio dell’attore Carl Switzer - che fu Alfalfa in “Simpatiche canaglie”, le accuse di omicidio nei confronti del comico del cinema muto Roscoe Arbuckle, l’assassinio di John Lennon, il disastro aereo del volo Alitalia 404 in cui morì l’attore di “Mery per sempre” Roberto Mariano, la serial killer Leonarda Cianciulli, l’attentato a Charlie Hebdo, la leggenda metropolitana sulla lavorazione di “Nosferatu”, le scomparse di Emanuela Orlandi ed Elisa Claps. L’ultimo racconto è dedicato a un amico salentino dell’autrice, scomparso a seguito di un incidente: l’autrice ha immaginato il suo ultimo giorno gioioso prima della sua tragica morte.

La raccolta, in cui i racconti che la compongono sono narrati dal punto di vista della vittima o del carnefice (o in un caso di un osservatore empatico, un carabiniere che ritrova Donatella Colasanti e Rosaria Lopez nel bagagliaio di un’auto) si apre con una citazione tratta dal romanzo “Imperial Bedrooms” di Bret Easton Ellis. Tutti i racconti, anche se presentano pochi dettagli realmente accaduti, sono completamente frutto di fantasia.

Il libro, autoprodotto, può essere acquistato su Amazon in versione cartacea (https://amzn.to/2ABahPe) o ebook (https://amzn.to/2ZaC3w1).

 

Potrebbeinteressarti