Cronaca Puglia sette 

Omicidio Stasi: analisi antropometriche su un indagato

Nuovo capitolo nella vicenda dell'assassinio del19enne di Francavilla Fontana. Vicini alla svolta?

A Francavilla Fontana proseguono senza sosta le indagini sull’omicidio di Paolo Stasi. Nei giorni scorsi, sono stati eseguiti dei test antropometrici su uno degli indagati.

Si cerca di capire se i volumi dei corpi dei sospetti coincidano con quelli degli ignoti ripresi quel pomeriggio dalle telecamere di videosorveglianza nei pressi dell’abitazione del 19enne.

L'esecuzione del 19enne è avvenuta davanti la propria abitazione, forse per uno sgarro negli ambienti dello spiaccio di droga di Francavilla Fontana.

di Adriana Greco


Potrebbeinteressarti

Superbonus e bonus edilizi, migliaia di aziende pugliesi in fuorigioco

Sono appena il 10% le imprese in possesso della qualificazione Soa, obbligatoria per fruirne. Sarà un anno nero per l’edilizia: i lavori di riqualificazione energetica degli immobili stretti in un collo di bottiglia. Stasi: «Attestazione non è una certificazione di qualità. Se mancano i requisiti, non è possibile conseguirla e a pagarne le conseguenze saranno le famiglie che dovranno restituire l’importo dei bonus fiscali».