Cronaca Lecce 

Armi e droga nel Campo Panareo, un arresto

In manette un giovane di origine slava naturalizzato italiano. Recuperati un kalashnikov, circa 6 kg. di marijuana, oltre 1.5 kg. di hashish, due pistole di piccolo calibro e numerosi proiettili di vario calibro.

Gli agenti della Squadra Mobile, del Reparto Prevenzione Crimine per la Puglia Meridionale di Lecce, del Gabinetto provinciale di Polizia Scientifica, del Nucleo Cinofili ed Artificieri della Questura di Bari e del IX Reparto Mobile di Taranto, hanno eseguito ieri pomeriggio un controllo all’interno del Campo Sosta Panareo a Lecce, mirato alla ricerca di armi e stupefacenti.

Nel corso del controllo, occultato all’interno di un grosso scooter in stato di abbandono, è stato rinvenuto un fucile mitragliatore d’assalto AK/47 marca Zastava Kragujevac – Jugoslavia, perfettamente efficiente, lubrificato e funzionante, munito di caricatore e 8 munizioni calibro 7,62.

Inoltre, sono stati rinvenuti circa 6 Kg. di marijuana, circa 1.6 kg. di hashish, due pistole di piccolo calibro, una delle quali con matricola abrasa, e numerosi proiettili di vario calibro.

Per quest’ultimo ritrovamento è stato deferito all’Autorità Giudiziaria, in stato di arresto, un giovane di origine slava naturalizzato italiano, residente nello stesso campo sosta. L’arrestato è stato associato presso la locale Casa circondariale di Lecce. L’intera vicenda è ora al vaglio della locale Procura della Repubblica.


Potrebbeinteressarti